Tre passi per stare tranquilli prima di partire

La vacanza è, per antonomasia, un momento di completo relax. Per evitare di rovinarsi il viaggio, però, è necessario programmare tutto alla perfezione

State per programmare le prossime vacanze o la prossima gita fuoriporta e volete evitare brutte sorprese? Nessun problema: vi basterà seguire questi tre semplici passi e non avrete nulla di cui preoccuparvi.

Arrivare pronti alla meta

Grazie alla Rete, organizzare un viaggio è diventato estremamente semplice. Forse sin troppo. Chiunque dotato di computer o smartphone può prenotare i biglietti aerei nel giro di pochissimi minuti. Certo, organizzare un viaggio online è economico, ma non è affatto esente da rischi. Presi dalla foga dei biglietti aerei low cost, magari vi sarà sfuggito qualche particolare sulla città di destinazione e rischiate di non visitare l’attrazione principale o di perdere una mostra del vostro pittore preferito. Qualche giorno prima della partenza, dunque, mettetevi cartina alla mano e fate qualche ricerca online per scoprire i luoghi che non potete assolutamente perdere e se c’è qualche esposizione interessante nei giorni della visita. Prima di partire, inoltre, è più che consigliabile visitare il portale www.viaggiaresicuri.it: gestito direttamente dalla Farnesina, permetterà di conoscere eventuali situazioni di crisi, sia diplomatiche sia sanitarie e ricevere consigli su come comportarsi in caso di emergenza. Per evitare qualunque tipologia di problema, si può sempre pensare di sottoscrivere una polizza viaggio come SìViaggiare di Reale Mutua, l’assicurazione modulare che permette di scegliere la copertura che meglio si adatta al proprio viaggio e alle proprie necessità.

Controlla i documenti necessari per il viaggio

Per evitare (letteralmente) viaggi a vuoto, controllate quali documenti sono necessari per affrontare le vacanze. Nella sezione “Approfondimenti” di Viaggiare Sicuri sono disponibili informazioni sempre aggiornate e suggerimenti sulle tempistiche da adottare in caso di richiesta o rinnovo dei documenti di identità. Il consiglio è quello di avere con sé un passaporto con scadenza successiva a quella della data di ritorno; in caso contrario, potrebbe essere sufficiente anche la carta d’identità in corso di validità. Nel caso in cui si abbia bisogno di un visto d’ingresso, non aspettate l’ultimo momento per richiederlo: contattate l’ambasciata di riferimento e informatevi su tempistiche e procedure per il rilascio della documentazione necessaria.

Prepara tutto il necessario

Una volta che si sa cosa visitare e si hanno tutte le informazioni riguardanti i documenti necessari per il viaggio, potete dedicarvi alla valigia. Fate una lista di tutto quello che potrà servirvi nel corso della vostra permanenza lontano da casa: abiti, scarpe, accessori vari, medicine e tutto quello che vorrete mettere nel vostro bagaglio. Per evitare sorprese una volta atterrati, optate per una polizza viaggio che vi rimborsi le spese in caso di smarrimento della valigia: con SìViaggiare Patrimonio di Reale Mutua potrete ottenere un rimborso economico in caso di smarrimento o furto della valigia e dedicarvi allo shopping senza troppe preoccupazioni.

In collaborazione con Reale Mutua

Tre passi per stare tranquilli prima di partire