Come acquistare un volo al minor prezzo possibile

Acquistare un biglietto aereo non è scelta semplice, almeno se si vuole risparmiare: uno studio ha svelato i trucchi per prenotare un volo al prezzo più basso possibile

Come acquistare un volo aereo online? Apparentemente sembra semplice, si digitano le date di partenza e di arrivo poi si sceglie. Facile, no? Certo, se non avete problemi di soldi, ma per chi ha una famiglia da mantenere oppure deve risparmiare la faccenda diventa più complessa.

Per chi vuole o deve risparmiare, le regole per spendere meno sono state fissate attraverso regole matematiche pubblicate in uno studio presentato dalla Royal Economic Society di Manchester.

Cosa ci dice lo studio? I consigli sono semplici, anche se nascondono qualche sopresa. Primo trucco, evitare il martedì, farlo di mercoledì o giovedì fa risparmiare. Banditi, invece, il venerdì e la domenica. Nel week end i prezzi sono maggiorati in media del 7% rispetto ai prezzi feriali.

Altra regola: se usate i cookie spendete di più e aiutate le compagnie aeree a profilare l’utenza. Le informaziono raccolte sono usate per orientare le tratte, il prezzo e gli orari dei voli. E di solito il prezzo offerto è quello più alto, visto che si sa quanto e quando il passeggero  è disposto a pagare di più o di meno. Un esempio? La profilazione permette di sapere quando prenotate. Il pomeriggio è il momento migliore per acquistare il volo, mentre il mattino i prezzi salgono perché chi prenota lo fa per motivi di lavoro e ha più fretta. E spesso paga l’azienda. Sfatato il mito di prenotare in largo anticipo. Si deve prenotare solo pochi giorni prima di partire per sfruttare le offerte migliori, nonostante ci sia ancora chi gioca di anticipo, prenotando 5 mesi prima della partenza.

Lo studio, però, da ragione a chi si muove all’ultimo. Il vero affare per acquistare un volo Ryanair o Easyjet fa fatto 10 giorni prima. La conclusione è arrivata seguendo uno schema che ha un andamento a “U”. All’inizio la tariffa è moderatamente alta, poi lentamente inizia a scendere, fino a raggiungere il livello più basso intorno a dieci giorni prima della partenza per poi tornare a salire – con aumenti tra il 50 e il 75% rispetto al prezzo iniziale.

Il tema è caldo, negli ultimi giorni è scoppiata la polemica che ha visto come protagonista Vittorio Sgarbi, che ha pubblicato un video su Facebook sugli esorbitanti prezzi sulla tratta Lamezia Terme – Milano, che spesso superano i 500 euro. Il famoso critico d’arte non è l’unico a lamentarsi: durante il periodo estivo i collegamenti aerei tra il Nord e il Sud del Paese sono affare per ricchi. Sono proposti prezzi da voli intercontinentali alla faccia della libera concorrenza…

 

Siete in partenza? Ecco qualche trucco per preparare la valigia perfetta e risparmiare sul costo del bagaglio.

Come acquistare un volo al minor prezzo possibile