La top 10 dei trucchi per viaggiare bene (spendendo poco)

Come trascorrere una supervacanza a prezzi bassi facendosi trattare come un ospite vip.

Molti di coloro che viaggiano spesso avranno già imparato alcuni dei trucchi per riuscire a spendere il meno possibile ottenendo comunque il massimo dei servizi, godendosi così la propria vacanza. Ma non si finisce mai di imparare e più si viaggia più si fanno nuove esperienze.

SiViaggia vuole condividere alcuni nuovi trucchetti che possono servire a tutti, dalla prenotazione di un volo al soggiorno in un hotel. Ecco 10 dritte di cui, forse, non eravate ancora a conoscenza.

1. Travel Deal Tuesday – Secondo le statistiche, il giorno migliore per prenotare un viaggio e il martedì. Ma non in qualsiasi momento bensì in un orario ben preciso ovvero fra le 6:30 e le 9 del mattino, quando le tariffe sono più basse.

2. Gennaio è il mese migliore per prenotare – Siti e tour operator aggiornano le offerte e lanciano i pacchetti vacanza più convenienti (dopo il picco delle festività natalizie e prima delle feste di Carnevale, Pasqua e dei ponti).

3. Prenotare 21 giorni prima – Il momento giusto per cercare le offerte migliori è 21 giorni prima (3 settimane) della partenza. Infatti, non conviene prenotare i voli troppo in anticipo. Sei mesi prima della partenza il prezzo medio dei biglietti è quasi il 20% più alto.

4. Prenotare via smartphone – Spesso le offerte speciali sono riservate esclusivamente a chi prenota via mobile, app o newsletter. Attaccatevi al cellulare!

5. Prenotare online da una finestra in incognito –  Come sappiamo, tante persone collegate nello stesso momento o lo stesso utente su browser diversi ottengono tariffe diverse. Impostate la modalità ‘incognito’ e cercate le diverse offerte sullo stesso sito.

6. Richiedere un pasto speciale in aereo – I pasti per vegani, vegetariani o allergici vengono serviti sempre prima degli altri e solitamente la preparazione è molto più curata. Quando si vola con compagnie aeree che prevedono questa scelta è consigliato farlo online prima di partire.

7. Iscriversi ai programmi fedeltà – Che sia quello di una compagnia aerea o di una catena di hotel, i clienti affezionati spesso ricevono promozioni destinate solo a loro. Tenetele d’occhio.

8. Prenotare l’hotel all’ultimo minuto
– Più tardi si prenota meno costoso può essere un soggiorno. Provate a prenotare poco prima di partire o addirittura una volta arrivati a destinazione per ottenere la tariffa più economica della giornata.

9. Informare delle occasioni speciali – Compleanno, anniversario, viaggio di nozze: con nonchalance è importante far sapere che si viaggia per festeggiare un’occasione importante. Spesso sono previste offerte speciali o per lo meno un upgrade o qualche cadeau.

10. Amenity extra – Spesso non si trovano in camera e non sono nemmeno nella lista fornita dall’hotel, ma se chiedete di farvi avere qualcosa di particolare – spazzolino da denti, spazzola, sapone neutro, pantofole, cuscino speciale ecc – il più delle volte viene procurato dal concierge dell’albergo a costo zero.

La top 10 dei trucchi per viaggiare bene (spendendo poco)