La Spiaggia delle Due Sorelle, un sogno del Conero

Tra le bellezze del Conero c'è una spiaggia particolare, circondata dalla natura incontaminata e raggiungibile solo via mare

Con i due faraglioni appoggiati delicatamente sull’acqua, la sabbia dai sassolini fini e bianchi e le sue acque trasparenti, la spiaggia delle Due Sorelle è considerata una tra le più belle delle Marche. Un luogo magico incastonato nella natura del Monte Conero, a due passi da Sirolo, raggiungibile solamente via mare.

In questa spiaggia suggestiva, infatti, ci si può arrivare prendendo un traghetto dal porticciolo di Numana (per esempio) oppure per i più sportivi l’alternativa è una sola: noleggiare un gommone, un pedalò o una canoa e raggiungere questo splendore da uno dei lidi vicini, come la bellissima spiaggia dei Sassi Neri.

È vero, qualcuno avrà sentito anche di un sentiero percorribile da Passo Lupo, ma in realtà l’accesso da qui è severamente vietato, punibile con multe e molto pericoloso a causa del terreno soggetto a frane. Per questo è meglio godersi questo piccolo paradiso come tutti, rispettando le regole ed arrivando qui via mare.

Una volta qui lo spettacolo è assicurato e ci si può fermare a lungo ad ammirare il mare cristallino che via via si perde nell’azzurro del cielo, con quei due faraglioni bianchi che emergono dall’acqua e a cui si deve il nome della spiaggia delle Due Sorelle.

Un luogo fantastico che rientra nella riviera del Conero e legato anche ad un’antica leggenda secondo cui una sirena, aiutata da un demone, ammaliava col suo canto i tanti marinai che attraversavano queste acque. Una volta catturati, nelle notti di tempesta, la sirena li torturava insieme allo spirito malvagio, suo complice. Tutto questo fino a quando il demone venne trasformato in pietra e diviso in due parti uguali. La loro forma ricorda quella di due “sorelle in preghiera” e da qui è nato anche il nome di questo luogo da favola della riviera del Conero.

I faraglioni sono di certo la parte più particolare di questa spiaggetta, una piccola striscia di sabbia e ciottoli bianchi in una caletta sormontata dal Monte e circondata da una fitta e rigogliosa vegetazione che si affaccia su spiagge di sabbia uniche ed acque meravigliose, trasparenti e dalle mille sfumature del blu. La vista dall’alto, in particolare, è splendida e unica e rende questo luogo uno spazio meraviglioso, un gioiello selvaggio tutto da scoprire e proteggere.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La Spiaggia delle Due Sorelle, un sogno del Conero