L’isola di Gallinara, oasi di verde lambita dal Mar Ligure

La chiamano l'isola tartaruga, per la sua forma bizzarra: ecco il suggestivo paesaggio della Gallinara

Piccolo gioiello immerso nelle acque cristalline del Mar Ligure, l’isola di Gallinara è il luogo perfetto per riscoprire le bellezze della natura e vivere un’emozione davvero unica. Per la fitta vegetazione di cui è ricoperta e per il fatto che è da molto tempo disabitata, è anche l’habitat ideale di popolazioni marine e di numerose specie di uccelli.

L’isola di Gallinara si trova lungo la costa ligure, a pochissima distanza dalla città di Albenga, ed è un piccolo fazzoletto di terra che racchiude molte meraviglie. La sua forma particolare ricorda quella di una testuggine, tanto da essersi guadagnata il nome di isola tartaruga.

Le sue origini risalgono a molti secoli fa, quando dei monaci colombiani vi fondarono il monastero di San Martino. In realtà, nei fondali che la circondano sono state rinvenute testimonianze che datano la presenza di traffici commerciali da e per l’isola addirittura attorno al V secolo a.C.

isola di gallinara

@123rf

Il nome, tuttavia, deriva dalle numerose popolazioni di galline selvatiche che in passato vi abitavano, come riportato da antiche fonti romane. Nel corso dei secoli, l’isola di Gallinara ospitò sulle sue terre monaci e vescovi, santi e papi, fino ad essere accolta sotto l’ala protettrice della Santa Sede. Ma ben presto il monastero visse un periodo di decadenza, e attorno alla metà dell’800 l’isola stessa venne ceduta a privati.

Al di là della sua storia affascinante, ciò che più sorprende è la natura incontaminata che vi regna. Nel 1989, l’isola è stata dichiarata riserva naturale per preservare il suo immenso valore paesaggistico, nonché l’habitat di molti animali quali i gabbiani reali. Oggi la Gallinara è una vera e propria oasi di bellezza incredibile, da anni disabitata e quindi completamente alla mercé della sua rigogliosa vegetazione.

ALASSIO-SFONDO-GALLINARA

Gallinara vista da Alassio @Archivio Agenzia Regionale In Liguria

Molto interessante è anche la costa frastagliata e rocciosa che offre scorci incantevoli, tra piccole insenature selvagge e misteriose grotte che si aprono su acque cristalline. Anzi, è proprio il mare ad essere protagonista assoluto, sull’isola di Gallinara: ricco di fauna ittica, possiede diversi punti ideali per le immersioni subacquee, come ad esempio Punta Falconara – dove si può ammirare la famosa statua sommersa di Cristo Redentore.

Cristo-Redentore-isola-Gallinara

La statua del Cristo Redentore @Adriano Penco

Pur non potendo visitare l’isola, già dal mare è possibile ammirare il suo profilo bellissimo e le poche testimonianze dell’uomo che ancora permangono: l’antico monastero, la torre di avvistamento utilizzata per difendere le coste dalle navi pirata e la cappella votiva di San Martino da Tours. Circumnavigando la Gallinara, si può anche vedere il piccolo porticciolo privato da cui si snoda un sentiero che raggiunge il cuore dell’isola.

ISOLA-GALLINARA

@Archivio Agenzia Regionale In Liguria

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

L’isola di Gallinara, oasi di verde lambita dal Mar Ligure