Le migliori gite di un giorno nei dintorni di Podgorica

Le località da visitare nei dintorni di Podgorica: dalle località più belle alle cittadine ricche di storia, la guida per organizzare una gita fuoriporta

Foto di Angelica Losi

Angelica Losi

Content writer & Travel Expert

Per lavoro è Content writer, per diletto viaggia. Appassionata di turismo enogastronomico, fotografa tutto per inscatolare i ricordi e poi li racconta online.

Podgorica è la capitale del Montenegro, situata nell’entroterra è una città moderna che ha saputo miscelare tradizione, natura e cultura. Punto di partenza ideale per esplorare i dintorni e scoprire posti che sono tesori poco conosciuti, oppure tornare nei luoghi che già si conoscono per rivivere le belle emozioni vissute precedentemente, in ogni caso quale che sia la scelta, Podgorica offre attrazioni urbane come parchi, musei e ristoranti ma sa anche stupire con i borghi vicini molto affascinanti e dai paesaggi mozzafiato. Ed è proprio di questi che oggi vi vogliamo parlare: di cosa vedere nei dintorni di Podgorica e le migliori gite che vi attendono, partite con noi, l’avventura vi aspetta!

Cetinje, la città reale

Partiamo da Cetinje, vicinissima al centro di Podgorica, dista solo 35 km e si può raggiungere con il bus o in auto. Circondata da montagne è tra le mete turistiche più apprezzate, tra le attrazioni più amate dai turisti c’è il palazzo di re Nicola I costruito nel 1867, questo palazzo è oggi aperto ai turisti che ne possono ammirare gli interni con mobili d’epoca, affreschi molto raffinati e tante opere d’arte.

Se siete amanti della cultura e dei musei in generale, una visita al museo nazionale considerato uno dei musei più antichi e importanti del Paese, che si trova in centro ed è facilmente raggiungibile a piedi, vi racconterà la storia e la cultura del Montenegro.  Spostatevi verso l’esterno della città, dirigetevi verso la collina di Lovcen dove troverete il monastero di Cetinje, uno dei luoghi di culto più importanti dove  sono custodite la mano destra di san Giovanni Battista, un frammento della Santa Croce e il corpo di San Pietro di Cetinje.

Immergersi nel passato certamente glorioso di Cetinje vi scatenerà un sano appetito, volete assaporare la cucina locale? Niente di meglio che fermarsi a degustare il njeguški pršut eil njeguški sir rispettivamente, il primo un salume simile al prosciutto crudo, il secondo un formaggio frutto della tradizione pastorale a pasta semi dura prodotto con latte di pecora o capra, a volte una miscela di entrambi.

Danilovgrad, storia, spiritualità e vino

Danilovgrad si trova a soli 25 km da Podgorica e raggiungibile facilmente con i mezzi pubblici, Danilovgrad è una città tranquilla e ricca di storia che regala un’aura di spiritualità molto particolare. Il borgo raccolto è famoso per il monastero di Ždrebaonik, un luogo di pace e serenità immerso nella natura, visitarlo vi colmerà di tranquillità interiore.

Tra le gite migliori nei dintorni di Podgorica, Danilovgrad spicca per la storia, la spiritualità e il vino! Dopo aver visitato il monastero di Ždrebaonik visitate le rovine di Duklja, il sito è, per gli amanti dell’archeologia, una chicca imperdibile. L’antico insediamento romano è situato nei pressi della città e si potranno ammirare i resti di templi, terme e strade pavimentate. E se vi viene appetito? Dopo tanto camminare è ideale fare una tappa in uno dei tanti ristoranti che propongono la cucina locale ed assaggiare il kačamak una sorta di polenta locale, e il cicvara.

Virpazar, porta d’accesso al lago di Scutari

Virpazar è un delizioso villaggio situato sulle rive del lago Scutari il più grande lago dei Balcani, dista da Podgorica solo 25 km ed è raggiungibile comodamente con i mezzi pubblici. Perfetto se amate la natura e il birdwatching, in quanto il lago stesso è un habitat importante per molte specie di uccelli.

Cosa fare a Virpazar? Provate l’emozione di imbarcarvi in una piccola crociera sul lago, scoprirete le tante isole vicine e i villaggi di pescatori. Una volta tornati a terra, dedicatevi a scoprire il villaggio che con le sue case in pietra e mattoni rossi risalenti al XVII secolo richiama l’architettura veneziana. Imperdibile la fortezza Besac che offre una vista panoramica sul lago. Se siete appassionati di vino, Virpazar ha una ricca tradizione vinicola, diverse cantine offrono degustazioni.

Nel cuore del villaggio c’è un antico ponte in pietra che è meta di turisti amanti della fotografia, basterà attraversarlo prima di immortalarlo per scoprire una vista splendida su Virpazar. E dopo il vino, non possono mancare i piatti tradizionali, con un buon bicchiere di Cmrničko, uno dei vini locali, assaggiate il carpaccio di carpa locale e il pesce affumicato.

Rijeka Crnojeviča, crociere sul fiume e l’antico mulino

Questo villaggio pittoresco situato lungo le sponde del fiume Crnojeviča, e raggiungibile in 20 minuti in bus e in auto da Podgorica, attira numerosi visitatori ogni anno con il suo splendido paesaggio naturale. Tra le attrazioni del luogo, sicuramente il centro storico merita una visita approfondita, Rijeka Crnojeviča vi stupirà con le case in pietra e le stradine strette e intime.

Il fiume stesso è tra le attrazioni del posto, noleggiate una barca e scorrete le acque ammirando il paesaggio circostante, ma sarà la ‘’curve of God’’ a lasciarvi senza fiato, la curva in questione è decisamente panoramica e offre uno spaccato unico sulla vallata. Tra le cose da vedere a Rijeka Crnojeviča spicca il ponte Danilo, il ponte in pietra offre una vista spettacolare sul fiume. Anche la chiesa di San Nicola è uno dei principali punti d’interesse, costruita nel XVIII secolo è un esempio di architettura religiosa tradizionale.

Uno dei luoghi più turistici è però, il mulino del XVI secolo, si tratta di un mulino ad acqua e si trova lungo la riva del Crnojeviča, restaurato e ben conservato al suo interno è possibile scoprire macchinati e attrezzi antichi.  Volete degustare un piatto tipico? Provate uno dei tanti piatti a base di pesce, che qui viene cucinato in molti modi, affumicato, grigliato, stufato o bollito come la carpa o l’anguilla nei ristoranti locali.

Spuž, la fortezza, il fiume e il formaggio

Spuž è un villaggio dall’allure medievale situato a pochissimi km da Podgorica e raggiungibile in bus o auto e se siete dei bravi camminatori, anche a piedi. Situato lungo il fiume Zeta è noto per la storia, l’architettura tradizionale e la bellezza naturale che lo circonda.

Tra le attrazioni imperdibili citiamo la fortezza di Spuž, il sito risale all’epoca ottomana e anche se in parte è in rovina offre una vista panoramica sul villaggio e sul fiume Zeta. Il fiume stesso è parte delle attrazioni del luogo, insieme alla chiesa ortodossa situata al centro del villaggio. Tra i piatti tipici da provare citiamo ovviamente quelli a base di pesce fresco, pescato nel fiume e nei laghi vicini viene proposto dai ristoranti e sono molto apprezzati dai turisti, insieme al kajak formaggio morbido e cremoso.