Corsica inedita tra mari e monti: dieci scorci da non perdere

Quest'isola non molto lontana dall'Italia nasconde piccoli segreti naturali e scorci pazzeschi sul mare. Ecco dove trovarli

Per trovare belle spiagge e posti incantevoli a volte non bisogna andare neppure troppo lontano da casa né sognare mete esotiche. Basta, per esempio, programmare un viaggio in Corsica, una favolosa isola che si trova pochi chilometri dall’Italia e lasciarsi rapire dalle bellezze dei luoghi, spesso incontaminati e fiabeschi.

Tra natura e mare, spiagge dorate, monti e borghetti deliziosi nascosti nell’entroterra o riflessi sulle acque cristalline, la Corsica è una meta da tutta scoprire. Qui vi consigliamo i 10 luoghi che secondo noi di SiViaggia vale la pena visitare per apprezzare in pieno la bellezza di questo posto magico.

Un itinerario che parte da Isola Rossa, un grazioso isolotto da cui ci si può tuffare da ogni lato della sponda. Si trova all’estremità nord-ovest dell’isola, nella regione della Balagna, e deve il suo nome al colore rosso porpora delle rocce di porfido che hanno formato gli isolotti. Il viaggio prosegue verso Corbara, località costiera perfetta sia per chi ama la montagna e il mare. Questo piccolo borgo, costruito su un promontorio roccioso, si trova sulla costa occidentale, vicino a L’Ile Rousse e sulla strada di Calvi. Offre una vista mozzafiato sul mare ed è nota per la produzione di olio d’oliva, apicoltura e ceramiche artigianali.

Chi preferisce vivere le proprie vacanze sulla spiaggia, invece, troverà in Algajola la località perfetta. Questo delizioso lido si perde tra il verde della macchia e il blu del mare e, per la sua posizione e le onde, è molto amato anche dai surfisti.

Tornando nell’entroterra, Lumio è la cittadina adatta per chi preferisce un viaggio tra i borghi particolari e ricchi di storia. Un luogo turistico con tanti monumenti – tra cui la chiesa di Sainte Marie con una torre campanaria altissima e la cappella Saint Pierre Saint Paul, un edificio di granito rosa risalente al XII secolo – e paesaggi mozzafiato.

Curioso da vedere e scoprire il porto naturale di Calvi. Questa cittadella fortificata rappresenta un piccolo gioiello di architettura incastonato nella roccia dell’Alta Corsica. Affacciata sul mare, con le sue cinta da mura color ocra, si narra che questa fu anche la presunta città natale del grande esploratore Cristoforo Colombo.

Il viaggio tra le città da scoprire tra mare e monti della Corsica prosegue poi verso Aregno, villaggio arroccato una collina circondata da alberi maestosi e mandorli. Ideale per chi cerca una vacanza da vivere nella natura senza rinunciare al mare, che si trova a poca distanza.

Dai mari ai monti si estende invece Monticello, un antico centro arroccato a 218 metri di altitudine sul promontorio delle Isole d’Oro. Luogo perfetto per gli appassionati di storia antica che possono perdersi nel ricco patrimonio architettonico della cittadina. Ancora, natura e storia si ritrovano anche al borgo di Montegrosso, comune sparso costituito dai villaggi di Montemaggiore, Lunghignano e Cassano con sede nell’Alta Corsica; l’ideale per chi vuole perdersi in lunghe passeggiate in totale relax.

Un giro che prosegue a Feliceto, un vero gioiello nell’Alta Corsica. Immersa nel verde, questa località con paesaggio prevalentemente montuoso, si trova in Balagne, proprio accanto al Parco Regionale della Corsica Naturale e presenta diverse aree naturali di interesse ecologico.

Decima e ultima bellezza della Corsica è Speloncato, un piccolo borgo arroccato a 500 metri di altezza che prende il nome da alcune grotte della zona. Con le sue strette stradine è un luogo romantico da attraversare, bellissimo da godersi al tramonto del sole.

Insomma, la Corsica è davvero un posto unico e da scoprire, per lunghe vacanze o piccole fughe, senza andare troppo lontano da casa.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Corsica inedita tra mari e monti: dieci scorci da non perdere