5 cose da fare a Istanbul: tra due continenti, vedute mozzafiato

Istanbul, metropoli turca dall'atmosfera magica e misteriosa, regala esperienze uniche. Scopriamo quelle da non perdere

Istanbul, punto di incontro tra Occidente e Oriente, vivace metropoli proiettata al futuro, ma con uno sguardo sempre attento al suo fulgido passato, è una meta perfetta per chi desidera lasciarsi stupire da un’atmosfera magica pervasa da profumi di spezie, colori e sapori unici.

La città più bella della Turchia vanta un centro storico dichiarato Patrimonio Unesco e un pittoresco skyline impreziosito da cupole, minareti, torri di avvistamento e moderni grattacieli.

Tra bazar, moschee, monumenti, palazzi storici e basiliche, scopriamo insieme quali sono le 5 esperienze assolutamente da non perdere.

Visitare la Moschea Blu

Una delle moschee più belle del mondo, la Moschea Blu (o Sultanahmet camii) è un suggestivo luogo di preghiera tra i più importanti della città e deve il suo nome alle oltre 21mila piastrelle in ceramica colorate sulle tonalità del turchese e del blu. Una scelta di stile che, insieme ai giochi di luce creati dalle finestrelle sulle cupole, rende la moschea davvero incantevole e accogliente. Il silenzio della preghiera, le cupole celestiali e le lanterne dorate regalano un’emozione unica.

Salire in cima alla Torre Galata

L’imponente torre, passata indenne attraverso terremoti e demolizioni, con i suoi 67 metri di altezza regala una vista incredibile sulla città.

Il penultimo piano ospita inoltre una discoteca, un ristorante e una caffetteria. La Torre è aperta dal lunedì alla domenica dalle ore 9:00 alle 17:00 (fino alle 19:00 durante i mesi estivi).

Fare una gita sul Bosforo

Volete conoscere la vera anima di Istanbul e provare l’ebbrezza di trovarvi tra due continenti?

Allora non potete rinunciare a una gita sul Bosforo, la linea di mare che separa il continente europeo da quello asiatico e divide in due la città.

Una mini crociera di due ore sul Bosforo vi permetterà di ammirare Istanbul e le sue bellezze da un punto di vista inedito, quello del mare.

Assaggiare i Dolma

La gastronomia turca è considerata una delle migliori del Mediterraneo e si distingue per il diffuso uso di verdure, riso, formaggio, salse, miele e l’immancabile kebab.

Un piatto che dovete assolutamente gustare sono i Dolma, involtini di foglie di vite ripieni di carne, riso o pesce. Una vera delizia del posto che vi farà immergere nella cucina locale.

Provare un Hammam

Infine, lasciatevi coccolare e rigenerare da un hamman, famoso bagno di vapore turco ideale per rilassarsi. Scrub e bagno in meravigliose jacuzzi e, per finire, un massaggio agli oli. Impossibile rinunciare.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

5 cose da fare a Istanbul: tra due continenti, vedute mozzafiato