Viaggio a Malta, sulle tracce del Principe Filippo

La splendida isola di Malta racchiude tanti ricordi del Principe Filippo, che con sua moglie Elisabetta vi ha trascorso molte vacanze

Spiagge bellissime lambite da un mare cristallino, città d’arte magnifiche e panorami da mozzare il fiato: Malta è un capolavoro tutto da scoprire, un luogo al quale il Principe Filippo era particolarmente legato. Lui e sua moglie, la Regina Elisabetta II, vi hanno infatti trascorso molto tempo – soprattutto nei primi anni del loro matrimonio.

Il Principe Filippo ha un forte legame con Malta, che affonda le sue radici in un’epoca in cui non era ancora nato. Sua madre, la Principessa Alice di Battenburg, ha vissuto parte della sua infanzia proprio sull’isola: il nonno di Filippo, Louis di Battenberg, era qui di stanza come ufficiale di marina. E proprio grazie al servizio militare, il Duca di Edimburgo ha rafforzato la sua liaison con questo territorio. Nel 1938 è infatti entrato a far parte della Royal Navy e undici anni dopo è stato stazionato, nel ruolo di secondo in comando, a bordo del cacciatorpediniere HMS Chequers che aveva base proprio a Malta.

All’epoca, Filippo aveva appena sposato Elisabetta: i due erano convolati a nozze nel 1947, e nei primi anni del loro matrimonio hanno avuto modo di passare molto tempo tra le isole del Mediterraneo. Poche settimane dopo che l’incarico era stato assegnato al Principe, sua moglie lo ha raggiunto a Malta e lì insieme hanno soggiornato presso la casa di Lord Mountbatten, la splendida Villa Guardamangia. La residenza, oggi conosciuta anche come Casa Medina, si trova nella cittadina di Pietà, a poca distanza da La Valletta.

Edificata all’inizio del ‘900, la villa ha ospitato la Regina Elisabetta II e il suo consorte poco dopo la Seconda Guerra Mondiale. Purtroppo, negli anni è stata fortemente danneggiata, ed è ancora in pessimo stato di conservazione. Tuttavia, i due coniugi vi sono tornati nel 1992, in occasione del loro 60esimo anniversario. Il governo maltese sta da tempo valutando l’opportunità di renderla un’attrazione turistica, spendendo nel frattempo grandi sforzi per ristrutturarla e tentare di riportarla ai suoi antichi fasti.

Malta è diventata ben presto uno dei luoghi del cuore di Filippo ed Elisabetta, che per due anni vi hanno passato giornate felici. Entrambi hanno preso parte a molte serate danzanti che si sono svolte nelle sale di quel bellissimo palazzo oggi divenuto il Phoenicia Hotel, a due passi da La Valletta. I lontani ricordi della loro vita spensierata, quando Elisabetta non era ancora Regina, sono rimasti vivi nella memoria di entrambi, che hanno approfittato di ogni occasione per tornare in quegli splendidi luoghi.

Oltre alla villa in cui avevano soggiornato, il Principe Filippo e sua moglie non hanno mai mancato di visitare alcune delle perle più affascinanti di Malta, come la suggestiva Concattedrale di San Giovanni a La Valletta, capolavoro barocco che custodisce due incantevoli opere di Caravaggio. Ma Filippo è approdato più volte sull’isola anche da solo: ad esempio quando, nel 1968, ha inaugurato il primo campo da gioco per bambini. Malta è sempre rimasta nel suo cuore, e sono molte le tracce che lui stesso ha lasciato in queste terre di grande bellezza.

A Malta, sulle tracce del Principe Filippo

Villa Guardamangia, a Pietà

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Viaggio a Malta, sulle tracce del Principe Filippo