Un tuffo a Metaponto, dove cultura e relax si incontrano

Il lido di Metaponto per una vacanza senza pensieri: cultura greca, spiagge dorate e mare cristallino circondati dalla verde macchia mediterranea

Metaponto è una piccola frazione di circa mille abitanti nel territorio di Bernalda, comune dell’entroterra della Basilicata in provincia di Matera ed è una delle principali località balneari della costa ionica lucana. La località è facilmente raggiungibile in auto tramite le strade statali 106, 175 e alla Statale 407 Basentana, ma anche in treno grazie alla presenza della stazione ferroviaria di Metaponto sulla linea che collega Taranto a Reggio Calabria.
Oggi Metaponto è uno dei principali centri balneari della regione e durante la stagione estiva ospita centinaia di migliaia di turisti. Il territorio è ricco di campeggi, villaggi turistici e hotel che permettono ad ogni visitatore di trovare la soluzione più adatta alle proprie vacanze.

Le spiagge di Metaponto sono sabbiose e ospitano principalmente strutture attrezzate che mettono a disposizione dei bagnanti diversi servizi. Il mare limpido e cristallino presenta un fondale poco profondo perciò chi desidera fare una bella nuotata dovrà camminare verso il largo per trovare il blu intenso del mar Ionio. Questa caratteristica rende le spiagge di fine sabbia gialla di questo tratto di costa ideali per i giochi dei bambini e dei ragazzi che potranno divertirsi e rilassarsi in tutta sicurezza.

Le attività che si possono svolgere in questo magnifico luogo di villeggiatura sono molte. Il mare offre sicuramente diverse possibilità agli amanti degli sport acquatici, ma Metaponto è anche il luogo ideale per una bella escursione in barca a vela. Inoltre, nelle zone delle foci dei fiumi Bradano e Basento vi sono aree adatte alla pesca sportiva, mentre chi ama correre potrà approfittare della lunga costa sabbiosa o del lungomare, adatti anche a lunghe passeggiate (specialmente al tramonto).

Procedendo da ovest verso est, oltre il Lido Torre Mare, le spiagge si susseguono una dopo l’altra partendo da Lido Punta dell’Euge e arrivando all’esteso Lido Ermitage. Nella pineta troverete un attrezzato villaggio turistico e, proseguendo verso est lungo la costa, si incontrano numerose altre spiagge più piccole, alcune delle quali libere. La costa sabbiosa prosegue fino alla foce del fiume Bradano, oltre il quale si trova la Riserva Statale Marinella Stornara.

Le spiagge attrezzate mettono a disposizione dei loro clienti sdraio, ombrelloni e giochi per i bambini, molte hanno anche un servizio bar o ristorante dove alla sera è possibile ascoltare musica. Alcuni lidi organizzano serate con DJ set, ma tenete presente che lungo la costa sono presenti anche diverse discoteche.

A pochi chilometri dalle spiagge di Metaponto si trova l’Acquazzurra Park, una delle mete predilette dai bambini. Il parco acquatico è un’attrazione per famiglie e giovani e costituisce un piacevole diversivo all’interno di una vacanza. Scivoli e giochi d’acqua vi aspettano e non dimenticate di salire sulla nave pirata!

Metaponto vanta anche una lunga e antica storia che vale la pena scoprire. Poco distante dal centro abitato si trova l’area archeologica che, insieme al Museo Archeologico Nazionale, costituisce uno dei siti più amati dai turisti. Non potete non visitare il suggestivo parco archeologico che custodisce i resti del Tempio di Hera, il teatro, l’agorà cittadina e altre preziose testimonianze della cultura della Magna Grecia.

Se preferire la natura, infine, il lido di Metaponto è circondato a nord dalla Riserva naturale Metaponto, un’area protetta di circa 240 ettari. La zona, infatti, ricopre un’importanza strategica sia per il delicato ecosistema delle foci dei due fiumi Bradano e Basento, sia per la fauna stanziale e migratoria che ha fatto di questa regione il suo habitat. Inoltre, la fascia boschiva protegge dai forti venti le colture del territorio retrostante.

La riserva di Metaponto è costituita da pini d’Aleppo, pini marittimi, cipressi ed eucalipti, mentre la tipica vegetazione mediterranea caratterizza il sottobosco. Lungo la costa è di rilevante importanza la presenza delle tartarughe caretta caretta, la cui stagione di deposizione delle uova è tra giugno e agosto. Gli uccelli migratori che sostano in quest’area sono molti e tra questi spiccano l’airone cinerino, il piro piro, la pittima reale e la gallinella d’acqua.

Il periodo migliore per godersi il mare di Metaponto è sicuramente quello estivo, ma considerando che negli ultimi anni la domanda turistica è aumentata notevolmente, vi consigliamo di organizzare il vostro viaggio al di fuori dei mesi di alta stagione, in modo da apprezzare al meglio la calma del mare e la bellezza di spiagge senza troppa folla.

Un tuffo a Metaponto, dove cultura e relax si incontrano