Tour nel Wadi Rum. Avventure nel deserto

Il fascino del deserto presso Wadi Rum, storie che diventano film e sabbia dorata dove lo sguardo si perde. Nel tour questo e molto altro

A circa 60 chilometri a est di Aqaba, nella Giordania meridionale, esiste una valle conosciuta con il nome di Wadi Rum o Valle della Luna scavata nei millenni passati dallo scorrere di un fiume sul suolo sabbioso, e dall’instabilità delle masse tettoniche che spingendo al di fuori della crosta terrestre enormi rocce di arenaria hanno dato vita a maestose pareti che il vento e lo scorrere del tempo hanno scolpito.

Sono enormi massi che emergendo dalla sabbia sottostante mutano il loro colore dal bianco al rosa e dal rosso all’arancio in base alla luce del sole. Stiamo parlando del deserto del Wadi Rum eletto Patrimonio Mondiale dell’Umanità, un luogo unico al mondo che resterà indelebile nei vostri ricordi di viaggio.

In questo luogo, il Principe Faisal Bin Hussein e Lawrence d’Arabia decisero di stabilire il quartier generale durante la Rivolta Araba contro il popolo Ottomano, durante il primo conflitto mondiale, e gran parte delle loro lotte storiche avvengono fra le dune di Wadi Rum che nel 1962 diventerà la location del film epico “Lawrence d’Arabia”, ispirato al sopracitato personaggio storico (nel cast spiccavano nomi prestigiosi del calibro di Peter O Toole, Alec Guinnes e Omar Sharif).

Raggiungendo Wadi Rum sarete immediatamente rapiti dall’atmosfera del deserto, la sabbia, il vento caldo che accarezza la pelle e il sole che picchia sulle Jabal, le montagne che svettano sopra i piccoli villaggi di beduini vi metteranno al cospetto di questa natura possente e generosa. Nel centro visitatori del Wadi Rum troverete ogni informazione per organizzare al meglio il vostro itinerario. Potete decidere di noleggiare dei veicoli 4×4 con a disposizione autista e guida che vi permetteranno di esplorare i siti più noti, oppure optate per qualcosa di più caratteristico e irripetibile e fate un’escursione in groppa ad un cammello, accompagnati da una guida.

Alcune zone remote non sono accessibili alle auto per cui si renderà necessario proseguire a cavallo o con il cammello. Si può usufruire anche di carovane e per i più avventurosi un tour in montain bike è una valida occasione per mettersi alla prova. Da aprile a giugno e da settembre a dicembre, si può addirittura sorvolare il Wady Rum a bordo di una mongolfiera che vi trasporterà fino a 2.000 metri e vi mostrerà una panoramica del deserto dall’alto. Sempre nel centro visitatori all’interno dei vagoni dello storico treno accanto al Rest House, troverete un emporio di souvenir dove sarà possibile acquistare prodotti di artigianato di notevole bellezza. Ora non vi rimane che scegliere la soluzione che più vi aggrada per inoltrarvi nel Wadi Rum.

Trattandosi di un deserto, occorre organizzare bene i vari punti che volete raggiungere, per arrivare al Ponte di pietra di Burdah che con i suoi 35 metri di altezza è il più alto del Wadi Rum. Attreversate poi i Sette Pilastri della Saggezza, occorre un’intera giornata qualora aveste deciso di spostarvi con l’auto, mentre con il cammello è necessaria anche la notte. È bene ricordare di avere un abbigliamento adatto poiché quando cala il sole le temperature si abbassano notevolmente e l’aria diventa gelida.

Verrebbe da pensare che trattandosi di un deserto e considerandolo luogo poco ospitale, non sia mai stato abitato; invece i 30.000 petroglifi incisi sulle rocce dimostrano tutto il contrario. Nel Khazali Canyon si trovano iscrizioni rupestri risalenti al IV secolo a.C. Il tour in Wadi Rum vi porterà a vedere formazioni rocciose create migliaia di anni fa e che l’erosione del vento ha reso molto particolari, come nel caso degli archi del Rock Bridge per cui il deserto è famoso. Inoltre sarà interessante visitare il Pozzo di Lawrence, un tempio dei Nabatei e le oasi del deserto, ovunque volgerete lo sguardo panorami mozzafiato saranno pronti a sorprendervi.

Per raggiungere il Wady Rum in automobile o taxi, partendo da Amman dirigendovi a sud dovrete seguire l’Autostrada del deserto o la Strada dei Re, per un viaggio che richiede circa quattro ore; mentre da Aqaba dirigendovi a nord impiegherete all’incirca un’ora per giungere a destinazione.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Tour nel Wadi Rum. Avventure nel deserto