In Svizzera esiste un luogo magico dove il tempo è prezioso

Un itinerario dedicato al tempo: benvenuti nella Valle degli orologi

Esiste un luogo in Svizzera, nella parte nord-orientale del Paese, al confine con la Francia, dove il tempo è prezioso più di ogni altra cosa al mondo. Qui si snoda un percorso ricco e affascinante fatto di arte, storia e musei in quella che è chiamata la Valle degli orologi.

Un viaggio di 200 km scandito dalla presenza delle storiche aziende orologiere e di musei a tema, luoghi che conservano una ricchezza storica e culturale immensa, immersa in un paesaggio incredibile.

L’itinerario della Valle degli orologi parte da Basilea e attraversa tutta la catena del Giura fino ad arrivare a Ginevra, lungo questo percorso si concentra il 90% della produzione di orologi per il quale il Paese è celebre in tutto il mondo. Un viaggio da percorrere con lentezza e senza fretta perché il tempo è la cosa più preziosa che abbiamo, e in Svizzera lo sanno bene.

Orologio fiorito, Ginevra – Fonte iStock

Le rinomate aziende e i musei a tema sono immersi nei paesaggi favolistici del Paese, dove le escursioni a piedi nella natura consentono di ammirare paesaggi bucolici fatti di vette montuose che incorniciano deliziosi paesi antichi, vigneti e laghi affascinanti.

Il percorso comincia a Bienne, città dell’orologeria, situata all’estremità dell’omonimo lago. Oltre alla bellezza del suo centro storico, di origini medievali, questa è diventata con gli anni meta di tutti gli amanti del settore perché qui hanno sede alcuni dei marchi più noti del mondo come Rolex, Omega, Tissot e Movado.

Il museo Omega di Bienne è una vera e propria esperienza immersiva nel settore e consente di scoprire la storia del marchio illustre, celebre nel mondo per i suoi meccanismi al punto tale da essere stato il fornitore dei cronografi degli astronauti per lo sbarco sulla Luna.

A circa 30 chilometri dalla città, troviamo invece il Musée Longines, a St. Imiers, un luogo che ripercorre la storia del marchio attraverso tutti i modelli di orologi, gli apparecchi di cronometraggio e gli strumenti di navigazione prodotti dall’azienda.

Il percorso nella Valle degli orologi continua nel Cantone Neuchâtel dove si trovano La Chaux-de-Fonds e Le Locle. Le due città, distanti tra loro solo 9 chilometri, sono inserite nel Patrimonio Unesco per la loro importanza nel settore.

La Valle degli Orologi

Museo Internazionale dell’orologio – Fonte Wikimedia/Nfriedli

Qui hanno sede le aziende Cartier, Zenith e Ulysse Nardin e l‘incredibile Museo Internazionale dell’orologio, un luogo che conserva una collezione di oltre 4500 pezzi, tra capolavori di lusso e orologi iconici.

Proseguendo per Le Locle, invece, troviamo il suggestivo Musée d’horlogerie du Locle – Château des Monts situato all’interno di un castello circondato da un giardino inglese.

Prima di raggiungere Ginevra, ultima tappa del nostro viaggio e luogo simbolo dell’Alta Orologeria, l’itinerario passa per Neuchâtel, capitale dell’omonimo Cantone.

Una città deliziosa che si affaccia sul lago e che attira ogni anno numerosi turisti per i suoi paesaggi incredibili. Qui vale la pena di visitare il Museo contadino e artigianale che, nell’atmosfera calorosa di una fattoria, mostra uno spaccato di vita di un contadino orologiaio all’origine dell’orologeria tra le montagne di Neuchâtel.

La Valle degli Orologi

Neuchâtel – Fonte iStock

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

In Svizzera esiste un luogo magico dove il tempo è prezioso