La Strada della Mimosa sulla Costa Azzurra è un omaggio alle donne

Tra i viaggi on the road più belli d'Europa, ce n'è uno che ha come filo conduttore proprio le mimose

Simbolo della Festa della Donna, la mimosa sa dar vita a paesaggi incredibili. A luoghi romantici, che hanno in sé i colori del sole.

In Costa Azzurra, ad esempio, esiste una strada che – proprio a causa dei fiori di acacia dealbata (vero nome della mimosa) – prende il nome di Strada della Mimosa. Perché è proprio questa pianta che disegna il panorama tra la famosa stazione balneare di Hyères e Cannes, per poi risalire verso l’interno sul Massif du Tanneron, sino a raggiungere Grasse.

Route de Mimosa

La Strada della Mimosa | Fonte: Facebook (Mandelieu-La Napoule Tourisme)

La Strada della Mimosa, o Route du Mimosa per dirlo alla francese, è lunga 130 chilometri e regala un viaggio on the road davvero splendido. Lo si può compiere in auto, ma è in bicicletta che si può davvero assaporare tutta la sua bellezza. Una bellezza che è esaltata dai luoghi paradisiaci, da località di villeggiatura coi loro piccoli borghi, le spiaggette, le passeggiate sul lungomare. Sono 8, le località che la Strada della Mimosa tocca: Bormes-les-Mimosas, Le Rayol Canadel-sur-Mer, Sainte-Maxime, Saint-Raphaël, Mandelieu-la-Napoule, Tanneron, Pegomas, Grasse. E, il periodo in cui percorrerla, è tra gennaio e marzo.

Si parte da Bormes-les-Mimosas, che della mimosa è capitale e che ospita gli splendidi Vivai Cavatore (con tantissime varietà della pianta), e si toccano nell’ordine: Rayol-Canadel-sur-Mer, dove le Domaine du Rayol è uno dei più importanti giardini botanici della Francia meridionale, Sainte-Maxime (località balneare nel golfo di Saint Tropez), Saint-Raphaël, Mandelieu-la-Napoule. Ed è proprio quest’ultima località ad essere nota anche all’estero per la sua Fete du Mimosa, due weekend nel mese di febbraio che tingono il paesino d’uno spettacolare giallo.

La Strada della Mimosa in Costa Azzurra è un omaggio alle donne

Il paesino di Bormes les Mimosas | Fonte: Facebook (Bormes les Mimosas Tourisme)

La Strada della Mimosa prosegue poi verso il Massif du Tanneron, che ospita le più fitte foreste di mimosa e che percorrere a piedi è d’obbligo, verso il villaggio di Pegomas e verso Grasse: si conclude qui il percorso, in questa città della Provenza che tutto il mondo conosce per la sua produzione di essenze e di profumi, ultima tappa di un viaggio on the road tra i più belli d’Europa.

Un viaggio da percorrere durante la fioritura, ma che tocca località splendide in ogni periodo dell’anno.

Il Massif du Tanneron

Il Massif du Tanneron | Fonte: Facebook (Mandelieu-La Napoule Tourisme)

La Strada della Mimosa sulla Costa Azzurra è un omaggio alle don...