Inaugurato il National Museum of Qatar: cosa vedere al suo interno

La "rosa del deserto" di Jean Nouvel ha aperto i battenti, ed è pronta a regalare un viaggio straordinario nella cultura del Qatar

È un vero e proprio capolavoro architettonico, il National Museum of Qatar. Soprannominato “la rosa del deserto” e firmato dal francese Jean Nouvel, è stato inaugurato lo scorso 27 marzo alla presenza di numerosi vip.

Naomi Campbell, Johnny Depp, Priyanka Chopra, José Mourinho, i coniugi Sarkozy, persino la sindaca di Roma Virginia Raggi: all’inagurazione del National Museum of Qatar c’era davvero un tripudio di vip. Tutti intenti ad ammirare quella sua spettacolare architettura, che rende omaggio alla cultura di un Paese costruito tra il deserto e il mare. Definito da Jean Nouvel (già firma del Louvre di Abu Dhabi) un “caravanserraglio moderno”, si ispira proprio alla forma della rosa del deserto. Ed è puro spettacolo.

Inaugurato il National Museum of Qatar

Esteso sull’enorme superficie di 52mila metri quadrati, il museo ha 539 “petali” con un diametro compreso tra i 14 e gli 87 metri e una curvatura variabile. L’architettura, irregolare, spezza la luce del sole in sottilissimi raggi mentre i petali ad incastro (con finiture neutre e monocromatiche) creano passaggi segreti alternati ad ampie sale. Il visitatore viene così condotto lungo un percorso di un chilometro e mezzo che si snoda per 11 gallerie, in uno straordinario viaggio nella cultura del Paese.

National Museum of Qatar

Ma cosa si può vedere, all’interno del National Museum of Qatar? Tutto è studiato per raccontare la storia del Paese attraverso manufatti geologici ed archeologici, in tre fasi: l’inizio, la vita in Qatar e la costruzione di una nazione creata da pescatori di perle e da pastori nomadi, laddove il deserto tocca il mare. Prima attrazione visitabile dai turisti che provengono dall’aeroporto, il museo è immerso in un parco la cui scarsa vegetazione rimanda al deserto: ci sono piante aromatiche, una laguna artificiale lunga 900 metri e 114 fontane scolpite.

National Museum of Qatar

Ricco di ambienti interattivi per le famiglie, di spazi per attività culturali, workshop e lezioni, il National Museum of Qatar ha la sua massima espressione nel palazzo storico dello sceicco Abdullah bin Jassim Al Thani ( figlio del fondatore del moderno Qatar) che – completamente ristrutturato – viene letteralmente abbracciato dal progetto di Jean Nouvel.

Un luogo unico, da scoprire per visitare la storia del Qatar. Ma da ammirare anche da fuori, per godersi tutto lo spettacolo della sua straordinaria architettura.

National Museum of Qata

 

 

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Inaugurato il National Museum of Qatar: cosa vedere al suo interno