I laghetti della Finlandia sono la nuova meta dell’estate

Dalla primavera 2018, Ryanair atterra all’aeroporto di Lappeenranta, nella Carelia meridionale finlandese, una zona di laghi e di migliaia di isole

Se l’idea di trascorrere le vacanze estive su una spiaggia affollata vi spaventa, ecco la meta che fa per voi.

La zona del Lago Saimaa, in Finlandia, è un paradiso naturale. È il luogo scelto dagli stessi finlandesi per andare a rilassarsi. Si sentono solo i cinguettii degli uccellini, i pesci che saltano nell’acqua e le onde del lago che si infrangono sui pontili. Troppo silenzio? Niente paura, se cercate un po’ di movimento le attività di terra e di acqua non mancano di certo.

D’estate fa caldo, le temprature arrivano anche a 27°C, le giornate sono molto lunghe perché ci troviamo a Nord e soleggiate: la palla di Sole tramonta tardissimo, fino a mezzanotte resta all’orizzonte illuminando ogni cosa come fosse il crepuscolo.

Questa zona della Finlandia, al confine con la Russia e a due ore da Helsinki, è da poco raggiungibile con i voli low cost di Ryanair che atterrano all’aeroporto di Lappeenranta.

Il Lago Saimaa è il più grande del Paese. Questa zona è considerata la più bella d’Europa e tra le cinque più belle del mondo secondo il World Street Journal.

Vi si affacciano diverse cittadine molto pittoresche. Lappeenranta, dove c’è l’aeroporto, è considerata la porta d’ingresso alla vera Filnandia, quella conosciuta come Carelia meridionale, una terra divisa tra Finlandia e Russia, e poi Imatra, MIkkeli e Savonlinna.

Dentro il lago si contano all’incirca 14mila isole che formano un grandissimo arcipelago. Questo gioiellino naturale è un labirinto di isolotti che, nell’insieme, formano ben 15mila chilometri di costa, su cui cresce una natura lussureggiante e dove vive una specie animale rarissima, la foca dagli anelli, così chiamata per il buffo mantello decorato con un motivo ad anelli e che i finlandesi chiamano Norppa.

È comune da queste parti affittare un tipico cottage di legno affacciato sul lago, con tanto di pontile e attracco per la barca. Sul sito dell’ufficio del turismo di Saimaa se ne trovano di ogni tipo. D’estate si trascorrono le giornate tuffandosi nell’acqua dolce, pescando, navigando tra le isole con la barca o la canoa oppure passeggiando tra i boschi a piedi, in bicicletta o a cavallo, fermandosi di tanto in tanto a raccogliere frutti di bosco. La regione del Lago Saimaa ospita anche due parchi nazionali da scoprire. Le giornate per i finlandesi finiscono sempre con una sauna rigenerante. È bene adeguarsi alle abitudini locali. Male non fa.

La zona del lago è anche ricca di storia e di tradizioni essendo un punto d’incontro tra Est e Ovest. Si possono visitare il castello medievale di Olavinlinna e la fortezza di Lappeenranta, ma anche belle fattorie, manieri e giardini rigogliosi.

Durante l’estate, per quattro settimane, il cortile del castello di Olavinlinna ospita il Savonlinna Opera Festival che si tiene da più di un secolo. Tra maggio e settembre si può navigare attraverso il Canale di Saimaa e arrivare fino a Vyborg, in Russia, per visitare San Pietroburgo senza dover pagare il visto per 72 ore. Tante sono insomma le attività che si possono svolgere da queste parti.

Una vacanza sul Lago Saimaa è sicuramente consigliata alle famiglie perché i bambini impazziranno dal divertimento, ma anche alle coppie alla ricerca di luoghi isolati e tranquilli e, perché no, a gruppi di amici che possono affittare un intero cottage con diverse stanze e vivere un’esperienza divertentissima a contatto con la natura.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

I laghetti della Finlandia sono la nuova meta dell’estate