Cosa vedere a Lourdes, dove si trova il santuario mariano

Partendo da Lourdes, un viaggio sui Pirenei dove si trova la grotta dell’apparizione e si affrontano le salite più impervie del Tour de France

A sud ovest della Francia nella regione Occitania del Dipartimento di Hautes-Pyrénées (degli Alti Pirenei), esiste un comune di circa 14.300 abitanti chiamato Lourdes, che in lingua occitana è tradotto in Lorda, dove si trova il famoso Santuario Mariano Notre-Dame di Lourdes. Situato ad una distanza di circa 9 ore da Parigi, Lourdes nel 1858 divenne nota sia in Francia che all’estero in seguito alle apparizioni mariane in cui sarebbe stata coinvolta la piccola contadina Bernadette Soubirous, successivamente proclamata santa.

Negli anni seguenti Lourdes diventò una delle mete più importanti dei pellegrinaggi e del turismo di matrice religiosa e ogni anno questa cittadina accoglie milioni di visitatori provenienti da tutto il mondo, i quali oltre a visitare le zone delle apparizioni decidono di rendere omaggio alla santa recandosi in Rue Bernadette Soubirous dove si trovano la casa natale Le Moulin Lacadé e il Museo a lei dedicato che ricostruisce le testimonianze della santa.

A Lourdes il luogo più conosciuto è rappresentato dalle grotte di Massabielle, dove si trova la cavità in cui è apparsa per la prima volta la Vergine Maria a Bernadette – e successivamente per altre 18 volte sempre nello stesso posto – presentandosi dicendo “Io sono l’Immacolata Concezione”. Sul fondo della grotta potrete osservare la fonte miracolosa, comparsa dal nulla durante la nona apparizione: si tratta di una sorgente di acqua potabile, bevuta da molti pellegrini alcuni dei quali affermano di aver ottenuto guarigioni. A tal proposito a Lourdes esiste un ufficio chiamato Lourdes Medical Bureau che ha il compito di verificare e valutare i singoli casi e darne comunicazione alla Chiesa.

Di fronte alla Grotta di Lourdes raggiungerete il luogo dove si trova la Chiesa di Bernardette costruita nel 1988 nel punto dove si trovava la giovane contadina nel giorno dell’ultima apparizione. Proseguendo la visita fra le varie costruzioni religiose giungerete all’area dove si trova il Santuario di Notre-Dame di Lourdes e occorre sapere che è composto da 3 basiliche: la basilica San Pio X (basilica sotterranea), Basilica del rosario che si trova al di sopra della precedente, e la Basilica superiore, quella più ampia e imponente, che vanta un campanile alto 70 metri. Uscendo dalle basiliche vi accorgerete di alcune aree indicate come piscine dove migliaia di fedeli e in particolare di ammalati si recano per bagnarsi con la speranza di guarigione o semplicemente per devozione.

Anche se il vostro viaggio a Lourdes è stato organizzato come pellegrinaggio ciò non toglie che possiate ritagliarvi qualche momento per ammirare alcune bellezze di questa piccola cittadina francese e usufruendo di un apposito ascensore potrete raggiungere una terrazza panoramica dove si trova la fortezza di Chateau-Fort de Lourdes che vi regalerà una splendida vista sulla valle sottostante, inoltre in questo luogo potrete visitare anche il Museo dei Pirenei.

A soli 23 chilometri da Lourdes potrete raggiungere Bagnères-de-Bigorre dove si trova un rinomato centro termale e se non temete di fare qualche chilometro in più in direzione sud vi addentrerete nella Catena dei Pirenei, dove fra le località più importanti che potreste visitare ci sono Cauterets e Luz Ardiden che in inverno regalano l’emozione di sciare su piste molto frequentate.

Trovandosi nella zona dei Pirenei, da Lourde potete raggiungere un’altra destinazione perfetta per gli appassionati di bicicletta che potranno spingersi a Luz-St-Sauveur dove si trova la strada D918 che si “arrampica” lungo i tornanti del Col du Tourmalet e che è protagonista di una delle salite più impegnative del Tour de France.

Per raggiungere Lourdes si possono scegliere differenti modalità: la città più vicina è Tarbes che condivide l’aeroporto con Lourdes e dista da quest’ultima circa 11 chilometri. Sono molti i visitatori che scelgono di servirsi di autobus o treni per arrivare a Lourdes e dall’Italia il viaggio in autobus ha una durata di circa 15 ore dal confine di Ventimiglia.

Il periodo migliore per visitare Lourdes è sicuramente l’estate poiché le temperature massime si registrano attorno a valori compresi tra i 25-26 gradi mentre le minime si mantengono tra i 13 e i 14 gradi, in particolare il mese di luglio risulta essere quello meno piovoso e la posizione addossata alle montagne garantisce una leggera brezza che rende gradevoli le giornate più calde.

Cosa vedere a Lourdes, dove si trova il santuario mariano