Cosa fare a Galway, perla d’Irlanda

Viaggio a Galway, in Irlanda: cucina tradizionale, musica celtica, festival passeggiate romantiche nella verde cittadina medievale.

Il cibo, la musica tradizionale e gli scorci della città medievale. E poi i festival e la passeggiata romantica nel viale sul lungomare. Tutto questo è Galway, il quarto centro urbano d’Irlanda, perla della zona occidentale della verde isola, eletta capitale europea della cultura 2020. In questa guida, andremo alla scoperta dei locali, del folclore e delle attrazioni di questa bellissima località irlandese.

La scena gastronomica di Galway comprende caffè incredibili, bistrot e ottimi ristoranti che stanno dominando la scena. Il meglio degli ingredienti locali e tecniche innovative si fondono con straordinario successo presso il Loam e L’Aniar, premiati con stelle Michelin, mentre gli incredibili sapori richiamano un fedele seguito da Kai. La miglior pizza irlandese si trova da Dough Bors; piatti rustici e raffinati mescolati con pietanze sostanziose si possono provare da Ad Bia; il tradizione fish&chips da McDonagh’s, popolarissimo presso i locali e i turisti.

Galway va visitata durante i festival, occasioni in cui si spiega il perché della festosità e della vivacità della cittadina irlandese. Ogni estate la perla dell’Irlanda occidentale esplode con festival che richiamano i migliori talenti nazionali e internazionali. Lasciatevi stupire della qualità del Galway International Arts Festival; potrete ammirare qualcosa di unico al Galway Fiulm Fleash e potrete scoprire perché il Galway International Oyster Festival è considerato uno dei migliori eventi al mondo. In ogni caso preparatevi a divertirvi.

Ma non solo cibo; Galway è la meta ideale anche per gli amanti dei pub. Serate spensierate tutte da vivere al Tigh Neachtain a Cross Street, pub in legno tra bellissimi allestimenti alle pareti. Qui potrete fare conoscenza con i meravigliosi abitanti di Galway e potrete sorseggiare un buon bicchiere di Galway Hooker, la birra artigianale di Galway. Altri pub da visitare sono Murphy’s e Garavan’s.

E sempre in tema di cibo non può mancare l’esperienza al mercato cittadino. Qui potrete fare il pieno di atmosfere rilassanti ma divertenti e di vibrazioni positive. Qui potrete chiacchierare con la gente di Galway, comprare souvenir e specialità gastronomiche dell’Irlanda in coloratissime bancarelle, assaporare i piatti locali, e non, come i formaggi e salumi dalle influenze internazionali. E tutto non distante dalla meravigliosa chiesa di St. Nichola’s.

Altra esperienza magica è quella della passeggiata lungo la Salthill Promenade. Con la sua posizione proprio sull’oceano Atlantico, Galway ha un rapporto molto intimo con il mare. E tutto questo si concretizza nel rione marittimo di Salthill. Qui gli abitanti passeggiano per 2 km lungo il mare e, se sono audaci, si concedono perfino una nuotata. La tradizione impone di calciare il muro al termine della passeggiata per ingraziarsi la fortuna, ma chi non ne ha voglia può gustarsi un po’ di fish&chips, e sedersi sulla spiaggia e ammirare l’Atlantico al tramonto. E magari concludendo la serata con un paio di pinte al O’Connors.

Esplorare la città medievale sarà un’esperienza indimenticabile. Davanti allo Spanish Arc guardando verso l’oceano non è impossibile immaginare la città all’epoca del suo splendore medievale. Un tempo piccolo villaggio di pesce, il ruolo di Galway nella storia d’Irlanda crebbe nel corso del XIII secolo fino a renderla una prosperosa città fortificata governata da 14 famiglie mercantili, note come tribù di Galway.

Le antiche mura della città medievale sono inglobate in un moderno centro commerciale su Eyre Square; Kirwan’s Lane è animata da una vivace atmosfera e si dice che nella St. Nichola’s Church, completata nel 1320, Cristoforo Colombo abbia pregato nel 1477.

Potrete poi godervi una sessione di musica tradizionale. Perché Galway è uno dei luoghi migliori dell’isola per apprezzare la musica celtica. La città vive e respira musica, dai vivaci musicisti di strada alle infinite session di musica tradizionale in tutta la città. Entrate in un pub di musica tradizionale e potrete avere la garanzia di serate indimenticabili. Tanti i pub dove potrete ascoltare le sessioni di musica tradizionale, come il Taaffes, The Crane Bar, Tig Còilì e An Pucan.

Ci sono poi le escursioni nei dintorni della città. Potrete farne anche più di una nel corso di una giornata. Nei dintorni di Galway ci sono alcune delle attrazioni più entusiasmanti dell’Irlanda. Stiamo parlando delle Cliffs of Moher, del Burren, delle Isole Aran e dell’indomita bellezza del Connemara. Sono tante le compagnie che effettuano escursioni di una giornata verso alcune di queste straordinarie attrazioni turistiche; in alternativa potrete saltare a bordo della Corrib Princess e fare una panoramica crociera lungo il fiume e il lago Corrib. Non ve ne pentirete.

Cosa fare a Galway, perla d’Irlanda