Austria, sulle tracce di Stille Nacht, i luoghi del più celebre canto di Natale

Nell'inverno 2018 si celebrano i 200 anni di anniversario del canto "Astro del Ciel"

Nell’inverno 2018 si celebrano i 200 anni di anniversario del canto “Astro del Ciel”, conosciuto anche come “Stille Nacht”.

Il noto canto natalizio, composto dal musicista austriaco Franz Xaver Gruber, da due secoli esercita il suo fascino e regala aria di festa a tutte le famiglie del mondo. Una melodia semplice che tocca il cuore con un messaggio universale di pace e di festa, fin da quando fu eseguita per la prima volta il 24 dicembre 1818 nella Chiesa di S. Nicola a Oberndorf vicino a Salisburgo.

Il bicentenario di “Stille Nacht” viene festeggiato con tante mostre ed eventi, fra cui la prima mondiale del Musical Play “Meine Stille Nacht” (Il mio Stille Nacht“) nella sede della Felsenreitschule di Salisburgo, e con ben nove mostre in 13 località del Salisburghese, del Tirolo e dell‘Alta Austria. Quest’inverno si può organizzare un originale viaggio itinerante in Austria che tocca i luoghi più significativi di “Stille Nacht”, tra cui alcuni dei villaggi più pittoreschi d’oltralpe.

salisburgo-natale

Salisburgo

Si parte da Salisburgo, la città di Joseph Moh, autore del canto. Nel 1807 il suo talento musicale gli consentì di ottenere un posto nel coro dell’abbazia di St. Peter. La formazione teologica, presso l’allora Reale Liceo Bavarese di Salisburgo, si concluse con il suo ordinamento a sacerdote il 21 agosto 1815, a Salisburgo. Il Duomo di Salisburgo, con lo storico fonte battesimale, si può visitare con ingresso libero. L’organo del Duomo di Salisburgo fu rimodernato dall’organaio Carl Mauracher che fece conoscere il canto “Stille Nacht! Heilige Nacht!” a Fügen, suo paese d’origine nella valle Zillertal.

A Salisburgo si svolgono visite guidate del centro storico dedicate al canto “Stille Nacht! Heilige Nacht!”, che toccano il vicolo Steingasse, dove trascorse l’infanzia, il Duomo, il seminario in piazza Makartplatz, il convento benedettino di St. Peter ai piedi del colle Mönchsberg e l’odierna università di Salisburgo con l’Aula magna. In quest’ultima sede era ospitato il ginnasio accademico ai tempi di Mohr. Il famoso carillon di Salisburgo ogni 24 dicembre suona la melodia di “Stille Nacht! Heilige Nacht!” alle 7.00, 11.00 e 18.00. Nelle chiese per la Messa di Natale è tradizione cantare la versione originale di “Stille Nacht! Heilige Nacht!”. E fino al 3 febbraio 2019 al Salzburg Museum si può ammirare la mostra temporanea “Stille Nacht 200 – Geschichte. Botschaft. Gegenwart”.

Oltre a Salisburgo, tra le tappe principali c’è la vicina Oberndorf; con la cappella dedicata a “Stille Nacht”. Questa cittadina è nota per aver ospitato la prima esecuzione di “Astro del Ciel”, eseguita nella chiesa parrocchiale di San Nicola dal maestro elementare Franz Xaver Gruber, autore della musica, e Mohr durante la notte di Natale del 1818. Nel 1896-1897 alcune piene del fiume Salzach distrussero buona parte di Oberndorf e la chiesa di San Nicola venne demolita; la nuova chiesa parrocchiale, costruita nel 1906-1907, si trova in un altro luogo della città. Nel 1937 al posto della chiesa di San Nicola venne eretta la cappella dell’Astro del Ciel.

luoghi-Stille-Nacht-cappella

La cappella dedicata a “Stille Nacht”

Un’altra tappa è nel vicino villaggio di Arnsdorf, dove visitare il santuario di Maria im Mösl e il museo dedicato a “Stille Nacht”, ospitato nella vecchia scuola elementare cu la residenza di Gruber. Molto probabilmente fu qui che il pomeriggio del 24 dicembre 1818 Gruber compose la melodia. Il santuario rivestiva ai tempi un ruolo molto importante. Questo paesino nei pressi di Oberndorf fu per secoli un luogo ben conosciuto anche oltre i confini: al santuario arrivavano pellegrini persino dalla lontana Roma, e ancor oggi ogni nuovo arcivescovo di Salisburgo al suo insediamento per prima cosa compie un pellegrinaggio a piedi fino ad Arnsdorf.

luoghi-Stille-Nacht austria

Hochburg Ach, la casa di Franz Xaver Gruber

Il sentiero Gruber-Mohr-Weg collega i due paesi di Oberndorf e Arnsdorf e invita a fare una meravigliosa passeggiata. Molto probabilmente è lo stesso percorso seguito da Franz Xaver Gruber per andare a Oberndorf a svolgere la sua mansione di organista. Il sentiero si snoda tra la scuola di Arnsdorf e la piazza Stille Nacht a Oberndorf, è lungo circa otto chilometri (andata e ritorno) e richiede almeno 2,30 ore di cammino. Il 24 dicembre viene organizzata una suggestiva escursione al chiarore delle fiaccole sullo storico sentiero Gruber-Mohr-Weg fino alla cappella Stille Nacht a Oberndorf.

L’itinerario prosegue per Mariapfarr, dove Mohr ebbe il primo incarico come parroco ausiliario. Qui conobbe suo nonno e nel 1816 scrisse la poesia “Stille Nacht! Heilige Nacht!”. Mariapfarr si trova nel Parco della Biosfera Unesco del Lungau Salisburghese ed è considerato uno dei paesi più soleggiati d’Austria: da decenni è una frequentata stazione di villeggiatura. Come paese del canto, Mariapfarr conserva la memoria di Joseph Mohr e della sua eredità. Il Museo Stille Nacht, nella parte settentrionale della canonica, comprende una documentazione su Mohr, dall’albero genealogico della famiglia ai due anni trascorsi a Mariapfarr.

Ma tante altre sono le tappe per chi vuole ripercorrere la storia di “Stille Nacht”. Il delizioso villaggio di Innkreis in Alta Austria dove Gruber insegnò. Steyr, soprannominata “Città romantica” per via del delizioso paesaggio e degli edifici e in particolare per il corso dei due fiumi i 119 tra ponti e passerelle che li attraversano, dove per la prima volta venne trovato uno scritto della canzone natalizia. Hochburg-Ach, il luogo natale di Gruber, un delizioso villaggio contadino affacciato sul fiume Salzach. Il paese di montagna di Wagrain, sede dell’ultima parrocchia di Mohr. Oggi Wagrain è una frequentata località turistica e stazione di sport invernali inclusa nel comprensorio Salzburger Sportwelt. I percorso culturale “Wagrainer Kulturspaziergang” invita a fare una passeggiata di circa un’ora e mezza sulle tracce di Mohr attraverso il distretto “Stille Nacht”.

luoghi-Stille-Nacht-steyr

La cittadina di Steyr

Austria, sulle tracce di Stille Nacht, i luoghi del più celebre canto...