Il Geotrail tra le Dolomiti Unesco, un viaggio tra mille emozioni

Un lungo trekking alla scoperta della bellezza paesaggistica delle Dolomiti, capolavoro protetto dall'UNESCO: ecco il Geotrail

Le Dolomiti sono uno dei paesaggi più belli e suggestivi del nostro Paese: splendide vette, innevate d’inverno e rigogliosamente verdi d’estate, spiccano contro l’azzurro del cielo, offrendo una vista da mozzare il fiato. Perché non esplorare questo incredibile panorama a piedi? Nasce per questo il Geotrail, un lungo itinerario che conduce alla scoperta non solo delle meraviglie, ma anche delle caratteristiche geologiche delle Dolomiti Patrimonio UNESCO.

Che il massiccio montuoso abbia ottenuto, ormai diversi anni fa, il riconoscimento più importante a livello internazionale è segno del suo enorme valore ambientale. A rendere uniche le Dolomiti è l’eccezionalità geologica di un paesaggio che non ha paragoni in tutto il mondo. Per saperne qualcosa di più e capire il motivo per cui questo luogo sia di così grande importanza, tanto da meritare la tutela dell’UNESCO, è possibile concedersi una full immersion grazie al Dolomites World Heritage Geotrail. Si tratta di un trekking lungo diversi giorni, che conduce alla scoperta di alcuni dei panorami più affascinanti delle Dolomiti.

È un’esplorazione unica, perché permette non solo di ammirare le bellezze infinite di questi luoghi, ma anche di approfondire interessanti curiosità sulla loro storia e sul patrimonio geologico che vi si cela, tra i loro segreti. Un’avventura interattiva, che coinvolge gli escursionisti in prima persona e li spinge a scoprire sempre di più sulle Dolomiti UNESCO. Per rendere più agevole e più coinvolgente il trekking, sono stati editi tre volumi (il quarto è in arrivo per il prossimo anno) completi di mappa dei sentieri da percorrere, di un’ampia sezione geologica e di tantissimi strumenti per poter interpretare in autonomia la geologia dei vari paesaggi attraversati.

Offerta
Dolomites Unesco geotrail
La guida per escursioni a lunga percorrenza attraverso le Dolomiti, le montagne più belle del mondo

Sono tre, al momento, gli itinerari proposti per fare un vero e proprio viaggio all’indietro nel tempo, alla scoperta di ciò che si nasconde sotto i nostri occhi. Il primo, che dalle Giudicarie conduce sino alla Val di Non, consta di 6 tappe per un totale di poco più di 62 km, durante i quali è possibile riposarsi presso alcuni dei rifugi più belli delle Dolomiti. Il secondo percorso va invece dal Bletterbach alle Dolomiti di Sesto, un lungo itinerario in 10 tappe che si snoda per 176 km, affrontando alcuni passi alpini e portandoci alla scoperta di borghi incantevoli, come quello di Ortisei.

Il terzo itinerario è quello che, dalle Dolomiti di Sesto, si spinge sino al Monte Pelmo: sono ben 254 km divisi in 21 tappe, tra splendidi rifugi e panorami incantevoli. Nel 2022, verrà stampato un nuovo volume che ci porterà alla scoperta di un percorso in 10 tappe che si snoda tra le Dolomiti Friulane e quelle d’Oltre Piave. Un’altra avventura imperdibile per gli amanti del trekking, che ci regalerà emozioni splendide.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il Geotrail tra le Dolomiti Unesco, un viaggio tra mille emozioni