Stazzano Vecchio: la storia del borgo dimenticato a due passi da Roma

Abbandonato e dimenticato, il borgo fantasma di Stazzano Vecchio è un piccolo gioiello solitario immerso nella Sabina Romana

A pochi chilometri da Roma, esiste un luogo dimenticato dalla memoria collettiva. L'uomo, nei secoli scorsi, ha creato qui un nucleo abitativo perfettamente integrato con la natura circostante che, negli anni, ha preso il sopravvento. Così, questo borgo fantasma, appare agli occhi di quei pochi e curiosi viaggiatori che lo visitano come un luogo d'altri tempi, immerso in uno scenario suggestivo e seducente, che conserva tutto il fascino di una vita passata di cui non sappiamo poi molto.

Registrati a SiViaggia per continuare a leggere questo contenuto

Bastano pochi click (ed è totalmente gratuito)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Stazzano Vecchio: la storia del borgo dimenticato a due passi da Roma