Cosa fare a Cesana Torinese tra sci e passeggiate

A breve distanza dal capoluogo piemontese, Cesana Torinese offre attrazioni naturalistiche e storiche da apprezzare in ogni periodo dell'anno

Situata tra i paesaggi fiabeschi dell’Alta Val di Susa, Cesana Torinese si trova a circa 90 chilometri da Torino e poco distante dal confine francese. Sorge ai piedi del Monte Chaberton, a 1354 metri sul livello del mare e si colloca proprio alla confluenza tra il torrente Ripa e la Piccola Dora. Le origini di questo borgo montano affondano nel Medioevo e fu, grazie alla sua posizione strategica, un importante crocevia del commercio tra le valli.

Oggi Cesana Torinese ha affinato le sue capacità di accogliere curiosi e visitatori e proporre loro un’offerta turistica variegata e coinvolgente. C’è infatti chi sceglie il paese come base per accedere ai favolosi impianti sciistici della Via Lattea, ma anche chi apprezza le opportunità di svago di diversa tipologia che l’area di Cesana offre, come il trekking e le passeggiate su due ruote.

I panorami straordinari che circondano Cesana Torinese ben si prestano a soggiorni all’insegna della bellezza, delle tradizioni di montagna e del contatto con la natura più incontaminata.

Cesana Torinese: piste da sci e non solo

A Cesana Torinese lo sci è di casa, essendo il borgo posto proprio nel cuore del rinomato comprensorio sciistico della Via Lattea e ad esso perfettamente connesso: per accedere agli impianti di risalita è infatti sufficiente procedere da Cesana verso Sestriere e fermarsi a La Comba, da cui partono sia la telecabina diretta a San Sicario, sul pendio di sinistra del comprensorio, sia la seggiovia che porta sul versante destro, fino a raggiungere il Colle Bercia, nella skiarea dei Monti della Luna.

Da qui si possono intraprendere emozionanti discese sia in direzione Claviere che in direzione Cesana: sono numerose le piste disponibili sia per gli sciatori più esperti che per i neofiti, che si dividono tra semplici blu, avventurose rosse e nere per i più spericolati.  Queste zone sono state tra l’altro protagoniste delle Olimpiadi Invernali di Torino nel 2006, e divengono spesso location di altre Coppe e Campionati di sci italiani e mondiali.

Alla Via Lattea appartengono anche Oulx, Claviere, San Sicario, Sauze d’Oulx, Sestriere, Pragelato e la località francese di Monginevro: un vero paradiso per gli amanti degli sport sulla neve che soddisfa anche chi adora praticare sci-alpinismo e sci di fondo, così come chi semplicemente desidera dedicarsi a lunghe ed emozionanti escursioni con le racchette da neve.

Passeggiate a Cesana Torinese

Cosa fare a Cesana Torinese se non si è appassionati di sport che implichino la presenza ai piedi di sci, tavole o ciaspole? Il paese non rappresenta solo una delle mete sciistiche piemontesi più ambite, offrendo inoltre numerose occasioni di divertimento, a partire da rilassanti passeggiate nel suo grazioso centro storico ricco di edifici antichi, botteghe, negozi e locali dove gustare qualche piatto tradizionale.

I sentieri che si snodano da Cesana Torinese verso gli spazi naturali circostanti rendono inoltre possibile muoversi per chilometri immersi nel verde, seguendo vecchie mulattiere e interessanti tracciati ben segnalati e percorribili sia a piedi che in sella ad una mountainbike. I Monti della Luna ad esempio propongono tour indimenticabili, come quello che guida fino allo spettacolare Lago Nero, un lago alpino che si trova a 2.070 metri s.l.m. e che prende il suo suggestivo nome dal colore delle sue acque profonde.

Da considerare senza dubbio anche il Sentiero Balcone, un lungo e particolarmente rinomato anello escursionistico della Val di Susa, che porta alla scoperta della natura che abbraccia oltre che Cesana Torinese anche le località di Bardonecchia, Oulx, Sauze d’Oulx, Claviere e Sauze di Cesana: il suggerimento è quello di percorrerlo anche in più tappe, per un bagno di bellezza tra i paesaggi mozzafiato, la flora rigogliosa e la fauna tipica che popolano queste regioni.

Cesana Torinese e dintorni

Tra Cesana Torinese e Claviere è stato costruito un originale Ponte Tibetano, considerato il più lungo del mondo: è una tappa ideale per gli amanti dell’adrenalina che desiderano mettersi alla prova nei suoi 544 metri di lunghezza ed ammirare le sottostanti Gorge di San Gervasio da un’altezza di circa 30 metri dal suolo.

Oltre a ciò, cosa vedere tra Cesana Torinese e i suoi immediati dintorni? A poca distanza dal centro paese sorgono i piccoli ma deliziosi borghi di Bousson, Fenils, Solomiac e Thures e per i più esigenti a una manciata di chilometri si trovano le altre perle di questo tratto delle Alpi, come Sestriere, Sauze D’Oulx o Bardonecchia.

Un territorio tutto da scoprire, passo dopo passo.

Cosa vedere a Cesana Torinese

@Shutterstock

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cosa fare a Cesana Torinese tra sci e passeggiate