Cosa vedere e cosa fare a Bardonecchia

Situata nella splendida Val di Susa, Bardonecchia offre attrazioni da non perdere in ogni periodo dell'anno

Poco distante dal capoluogo piemontese, Bardonecchia è tra le più note località montane d’Italia nonché meta sciistica apprezzata da sportivi di ogni livello di esperienza. Si trova custodita nella splendida Val di Susa ed offre ai visitatori che scelgono di scoprirla un vastissimo numero di attività da praticare, sia in estate che durante l’inverno.

Collocata ad un’altitudine di 1312 metri s.l.m., il suo clima consente infatti piacevoli soggiorni sia durante la bella stagione che nel periodo più freddo dell’anno: non mancano qui possibilità di rilassanti giornate sulla neve, escursioni nel verde e visite culturali a suggestivi luoghi di interesse storico ed artistico.

Cosa fare a Bardonecchia: sport invernali per tutti i gusti

Ovviamente pensando a questa località piemontese ai più vengono in mente i suoi eccellenti impianti e le sue infinite piste candide: il connubio tra Bardonecchia e lo sci è infatti indissolubile, complici i suoi 100 chilometri di piste distribuite tra azzurre, rosse e nere ed i suoi 21 impianti di risalita. Si tratta insomma di un vero paradiso per chi ama trascorrere le sue vacanze con sci e tavola ai piedi.

Bardonecchia ospita due differenti comprensori situati ai lati opposti della Dora di Bardonecchia: il primo, quello di Colomion-Les Arnaud-Melezet, si trova nei pressi del centro paese e dispone di 15 impianti di risalita, mentre il secondo è Jafferau, situato sul monte omonimo e propone 6 impianti che arrivano ad un’altitudine di 2700 metri.

Tra le località sciistiche piemontesi più apprezzate, Bardonecchia è in grado di soddisfare le esigenze di sciatori e snowboarder: nella frazione di Melezet, in località Selletta, vi è inoltre uno snowpark dove gli appassionati di freestyle possono divertirsi nei loro primi trick o perfezionare la loro già avanzata tecnica di riding.

Per chi della montagna apprezza maggiormente le passeggiate tra i paesaggi innevati, non mancano a Bardonecchia le opportunità di escursioni con le ciaspole in mezzo al candore dei suoi dintorni: sono numerosi i percorsi dedicati a questa attività invernale, alcuni più semplici adatti anche ai più giovani esploratori, mentre altri riservati a chi ha acquisito allenamento adeguato ai loro dislivelli.

Bardonecchia non manca poi di offrire luoghi adatti per praticare scialpinismo ed anelli studiati ad hoc per lo sci di fondo, situati tra il Pian del Colle e la Valle Stretta, che permettono di praticare questo sport invernale all’interno di paesaggi di di incomparabile bellezza, tra i 1390 m ed i 1780 m di quota.

Per chi ama divertirsi in maniera totalmente sicura e spensierata, esiste anche il Bardonecchia Alpine Coaster, una slitta biposto che scorre a tutta velocità tra le zone boschive di Campo Smith per oltre un chilometro: utilizzabile sia in estate che in inverno, è perfetta per le famiglie in vacanza qui, e non solo.

Visitare il centro: cosa vedere a Bardonecchia

Bardonecchia ha origini antiche che contribuiscono a definire l’atmosfera affascinante del suo nucleo cittadino. Bardonecchia si divide tra due quartieri principali che sono il Borgovecchio, ossia il centro storico ricco di palazzi d’epoca e siti di interesse, ed i Borgonuovo, fulcro invece della movida e dello shopping, dove sorgono negozi, ristoranti e strutture ricettive di ogni genere.

Le passeggiate a Bardonecchia non sono mai noiose, poiché il borgo nasconde numerosi luoghi senza dubbio da scoprire come ad esempio la Chiesa di Sant’Ippolito, costruita nel XIX secolo sui resti di un antico edificio religioso di cui si conserva il campanile in stile romanico.

Anche il Museo Civico di Bardonecchia è meritevole di una sosta, come anche l’imponente Forte del Bramafam, il castello che un tempo proteggeva la città dagli attacchi nemici e che oggi è visitabile ed ospita anche un museo dedicato alla storia della forte ed alle memorie ad esso legate.

Il Palazzo delle Feste della città è invece un edificio in stile liberty, che fu fatto costruire nel 1913 al fine di regalare a Bardonecchia una location esclusiva per le sue feste, i suoi ricevimenti e le celebrazioni più importanti: ancora oggi accoglie un ampio palinsesto di eventi.

Per soddisfare la voglia di tipicità sono poi molte le botteghe artigiane del paese così come i locali che propongono il meglio della tradizione enogastronomica delle valli.

Escursioni da Bardonecchia

La cittadina piemontese è meta prediletta per gli amanti delle escursioni e del trekking, che in ogni stagione si cimentano in lunghe passeggiate nella natura nei dintorni di Bardonecchia. Alcuni dei più gettonati percorsi di trekking che partono dal paese sono anche aperti all’accesso per le due ruote, per rilassanti pedalate tra alcuni degli scenari più belli delle montagne italiane.

Tra i migliori percorsi escursionistici ci sono quelli che portano verso la Guglia Rossa, il Colle del Frejus ed il Monte Thabor, ma anche quelli che conducono nella vicina frazione di Melezet, nella quale ci si può anche fermare per una sosta nella celebre Scuola di Intaglio di Melezet che porta avanti ancora oggi con orgoglio l’antica arte della scultura e dell’intaglio offrendo lezioni tenute da esperti maestri artigiani.

Insomma, le proposte che Bardonecchia riserva ai suoi ospiti sono pressoché infinite e per tutti i gusti, capaci di trasformare le giornate trascorse in Val di Susa in una vera avventura da ricordare.

bardonecchia sci

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cosa vedere e cosa fare a Bardonecchia