Il borgo italiano “pendente” che sembra un dipinto

Un borgo quasi irreale, sospeso nel tempo e nello spazio, arroccato su un ripido pendio, tra terra e cielo: un dipinto che affascina gli occhi e il cuore

Foto di Flavia Cantini

Flavia Cantini

Content Writer

Content Writer specializzata nel Travel. Per me il successo è fare da grandi ciò che si sognava da bambini e se scrivo ed emoziono l’ho raggiunto.

È una Toscana meno conosciuta ma dal fascino suggestivo, un borgo quasi irreale, sospeso nel tempo e nello spazio, celato allo sguardo e inaspettata sorpresa dopo una seria di tornanti: benvenuti a Lucchio, il piccolo paese arroccato su un ripido pendio, tra terra e cielo, a 780 metri di altezza.

Registrati per continuare a leggere GRATIS questo contenuto