Cosa visitare nella città di Lucca e dintorni

Meravigliosa e piena d’arte, Lucca è una città che offre molto da vedere e, una volta l’anno, diventa il punto di riferimento per gli amanti di fumetti e videogiochi.

Scopriamo insieme cosa vedere a Lucca, una città storica situata in Toscana, nelle immediate vicinanze di Pisa, conosciuta come la città delle cento chiese per la sua grande quantità di strutture religiose storiche. Lucca è inoltre famosa in tutta Italia per le sue fantastiche mura medievali, che ancora oggi circondano la maggior parte del centro storico. La città fu fondata dagli Etruschi e intorno al 180 a.C. divenne un’importante colonia romana, e durante l’età imperiale fu teatro degli accordi del Primo Triumvirato tra Giulio Cesare, Pompeo e Crasso. Negli anni successivi, la città fu una repubblica indipendente per quasi 500 anni come parte dell’Italia feudale, mentre nel XIX secolo Lucca fu conquistata da Napoleone e nel 1860 entrò finalmente a far parte dell’Italia unita.

Lucca è un centro di storia, arte e cultura ma anche un punto di riferimento per gli amanti dei fumetti: ogni anno si svolge il Lucca Comics, una fiera dedicata ai fumetti, ai videogiochi, all’arte ludica, ai cosplay. Tra la fine di ottobre e l’inizio di novembre la città è invasa da tute rosse ispirate a La Casa di Carta, supereroi Marvel e DC, convention sulle novità del mondo fantasy.

Prenota il tuo soggiorno a Lucca su Airbnb

Cosa visitare a Lucca 

Per chi ama l’architettura storica e le costruzioni medievali, visitare Lucca è come entrare in un vero paradiso, grazie a edifici come il Duomo o la Chiesa di San Michele in Foro, il teatro di Vetriano, tra i più piccoli al mondo, oppure ancora le ampie mura cittadine costruite per difendere gli insediamenti medievali della città. Oltre all’architettura, Lucca ha anche alcuni fantastici musei, splendide piazze pubbliche e una raffinata selezione di ristoranti e bar.

Gli edifici religiosi di Lucca

Il Duomo di Lucca merita sicuramente di essere la prima tappa di un viaggio in città: la sua struttura imponente e la sua splendida facciata anteriore, caratterizzata da una serie di archi opulenti e da un portico che incornicia le porte anteriori, lo rendono una delle cattedrali più apprezzate in tutta Italia.

Situato nel centro storico in Piazza San Martino, il Duomo fu costruito a partire dall’XI secolo e fu riprogettato nella sua forma attuale durante il Rinascimento, nel XIV secolo. Accanto alla chiesa si trova l’immenso campanile terminato solo per metà, dato che la metà inferiore è rimasta in mattoni a vista e crea un contrasto con le pareti bianche dei due livelli superiori.

All’interno della cattedrale, si possono ammirare bellissime opere d’arte, tra cui il sublime crocifisso ligneo del Volto Santo di Lucca, conservato in un tempietto rinascimentale a pianta centrale costruito dall’architetto e scultore Matteo Civitali nel 1484, nella navata sinistra della cattedrale.

Un’altra splendida chiesa che si può ammirare a Lucca nel centro storico è la Basilica di San Michele in Foro, che presenta una facciata frontale unica nel suo genere. La chiesa originale fu costruita per la prima volta nell’VIII secolo, ma acquisì la sua forma attuale durante il XIII secolo.

Sopra gli archi principali della facciata ci sono altre quattro file di archi e colonne decorate, che presentano una serie di colori e disegni diversi. Inoltre, sopra ogni fila di archi ci sono alcune bellissime opere d’arte raffiguranti vari animali selvatici. Quello che colpisce maggiormente è lo sbalorditivo livello di dettaglio raggiunto, dalle incisioni sulle colonne alla pietra intorno ai rosoni. All’interno della chiesa sono conservate alcune importanti opere di Luca della Robbia e Filippo Lippi, importanti artisti del Quattrocento.

Un’altra sublime struttura religiosa situata nel cuore di Lucca è la Basilica di San Frediano, un edificio rinomato per il suo imponente campanile decorato e per la sua facciata anteriore, che contiene un bellissimo mosaico aggiunto nel corso del XVI secolo e giunto ai nostri giorni in ottime condizioni. La chiesa, come altre attrazioni locali, può essere raggiunta comodamente in bicicletta con percorsi ideali per esplorare le bellezze lucchesi in modo sostenibile.

Il mosaico della facciata raffigura l’Ascensione di Cristo: la figura di Gesù è collocata centralmente, circondata dagli angeli e dai suoi apostoli, con dettagli e colori semplicemente fantastici. All’interno della Basilica si trova invece un’importante fonte battesimale del XII secolo, finemente decorato e arricchito con sculture in pietra.

Le torri medievali di Lucca

Lasciando l’architettura religiosa per passare agli edifici civili, non si possono non menzionare le numerose torri storiche che si ergono in città, caratterizzando lo skyline di Lucca: la più interessante (e la più stravagante) è sicuramente la Torre Guinigi.

Edificata nel XIV secolo, la Torre Guinigi è un fantastico esempio di architettura romanico-gotica, caratterizzata dall’uso dei mattoni a vista con una serie di finestre ad arco. Con un’altezza di 45 metri, questa torre domina l’orizzonte e può essere vista da molti punti del centro città. La sua caratteristica più importante non è tuttavia l’altezza, ma il giardino che si trova in cima: questo rettangolo verde contiene alcuni bellissimi alberi di leccio, simbolo di rinascita e vera e propria icona della città di Lucca.

Un’altra torre importante è la Torre delle Ore, edificata nel XIV secolo come parte di una struttura privata originariamente deputata a scopi difensivi e di protezione della città e successivamente riconvertita in torre dell’orologio. Oggi è possibile raggiungere la sommità della torre salendo una serie di gradini, per godere di una vista impareggiabile della città di Lucca: da qui si possono vedere infatti le molte altre torri edificate all’interno della città, oltre a monumenti come il Duomo e la Basilica di San Frediano.

Le piazze pubbliche di Lucca

Passeggiando per Lucca, è impossibile non fermarsi estasiati ad ammirare la Piazza dell’Anfiteatro, edificata sui resti di un antico anfiteatro romano, da cui ha ereditato l’originale forma ellittica.

La sua forma caratterizza anche gli edifici che circondano la piazza, realizzati tutti di altezze e colori diversi: l’effetto è piuttosto sorprendente e le sfumature di giallo, crema e bianco creano un invitante e variegato open space, a cui viene dato un senso di uniformità dalle persiane verdi presenti nella maggior parte delle case.

L’accesso alla piazza è oggi possibile tramite quattro porte a volta, ma solo una di queste, la più bassa, ricalca esattamente uno degli originari accessi. Una curiosità: su una mattonella al centro della piazza, nel punto di intersezione tra le quattro porte, è incisa una croce. All’interno della piazza sono presenti numerosi negozi e anche una serie di ristoranti e caffè di alta qualità, tutti con posti a sedere all’aperto: un pasto all’interno di questa bellissima piazza si rivelerà memorabile.

Situata a poca distanza da Piazza dell’Anfiteatro, la Piazza di Napoleone è un altro fantastico spazio aperto all’interno del centro storico di Lucca e ospita alcuni importanti edifici: sul lato sinistro della piazza si trova il Palazzo Ducale con la sua imponente facciata frontale, mentre altre strutture degne di nota che circondano la piazza sono il Teatro del Giglio, il Museo del Risorgimento e la Prefettura di Lucca.

Di fronte a Palazzo Ducale si erge una statua bianca di Maria Luisa di Borbone, che governò il Ducato di Lucca dal 1817 al 1824, incorniciata su tre lati da una serie di alberi rigogliosi.

I dintorni di Lucca 

Il centro storico di Lucca è un completamente circondato da un complesso di mura cittadine, una rete difensiva costruita durante il Rinascimento, tra le fortificazioni più complete e meglio conservate d’Italia: oggi è possibile passeggiare sulle mura storiche della città percorrendo un percorso pedonale completo, denominato la Via delle Mura Urbane, che si estende per circa 4 km e unisce ben undici bastioni, tra cui il baluardo di San Martino e la Porta San Pietro.

Camminare lungo questo percorso fiancheggiato da alberi consente non solo di ammirare le mura della città vecchia, ma anche di scendere ai livelli inferiori per vedere le mura da terra e osservare la fantastica maestria dei bastioni.

Uscendo da Lucca e proseguendo in direzione sud, si incontra una vera e propria meraviglia architettonica, l’Acquedotto del Nottolini, un tempo utilizzata per trasportare l’acqua dalle montagne alla città grazie a 400 archi in pietra che si estendevano per 3 km. Ancora oggi l’Acquedotto è perfettamente conservato nella sua interezza e si può seguire la struttura dal suo inizio, presso la Cisterna del Tempio, fino al suo termine presso il Parco dell’Acquedotto.

In direzione nord-est, invece, a circa 25 minuti da Lucca si trova la storica Villa Mansi, costruita nel XVI secolo dalla ricca famiglia Benedetti e ampliata negli anni successivi per includere un fantastico giardino paesaggistico. La villa presenta un’interessante facciata frontale completa di scalinata decorata e portico ad archi, mentre nei giardini è possibile specchiarsi in uno stagno e ammirare diverse splendide composizioni floreali e una serie di statue in marmo.

Scopri gli appartamenti disponibili vicino a Lucca e
prenota il tuo soggiorno su Airbnb

Un viaggio a Lucca non sarebbe completo senza una visita alla storica città di Pisa: queste due città distano solo 17 km e si può raggiungere Pisa in meno di 30 minuti anche utilizzando il treno o l’autobus. Impossibile nominare tutte i bellissimi edifici storici di Pisa: l’attrazione principale è indubbiamente Piazza dei Miracoli, dichiarata Patrimonio dell’Unesco nel 1987, in cui si concentrano i principali monumenti cittadini come la Cattedrale, il Battistero, l’iconica Torre pendente e il cimitero monumentale.

Al di là di questa zona, Pisa ha anche una serie di interessanti musei e gallerie, oltre a godere di un’ottima posizione sul fiume Arno, con conseguenti fantastiche opportunità per gli amanti della fotografia.

Il viaggio a Lucca e dintorni trova degna conclusione nel Parco Regionale delle Alpi Apuane, una vasta area di bellezze naturali che racchiude l’omonima catena montuosa sita nella parte settentrionale della Toscana, nota soprattutto per le antiche cave da cui si estrae un rinomato marmo.

Il Parco si trova a circa un’ora a nord di Lucca, lungo la costa, ed è un posto fantastico da esplorare in cerca di avventura: il Monte Forato, il Monte Pisanino, il Monte Tambura, la Pania della Croce e il Monte Sagro sono solo alcune delle vette da cui si possono godere paesaggi spettacolari, oltre a praticare escursioni e arrampicate.

Per coloro che desiderano esplorare e cercare l’avventura, questa regione è un parco giochi senza fine.

visitare lucca

@Shutterstock

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cosa visitare nella città di Lucca e dintorni