Itinerario attraverso la magnificenza delle Ville Venete

Viaggio alla scoperta delle bellissime Ville Palladiane sparse per tutta la regione Veneto

Per un viaggio all’insegna della cultura e della storia, suggeriamo un percorso turistico attraverso la visita di alcune delle più belle ville situate nella regione Veneto. Andiamo a descrivere nel dettaglio quelle più famose e visitate dai turisti.

Villa Alberti fa parte delle ville venete della riviera del Brenta, si trova a Dolo, in provincia di Venezia. L’edificio è stato costruito nel ‘700 dalla famiglia Alberti, originaria di Firenze. Oggi un’ala è adibita a hotel e una a ristorante. Si possono prenotare visite guidate al costo di 5 euro oppure la si può vivistare in maniera del tutto autonoma gratuitamente.

Una delle più antiche è Villa Cagnoni Boniotti, risalente al 1500. La costruzione comprende la casa padronale e un parco con attracco fluviale. La villa è aperta ai visitatori e ospita un bed & breakfast.

Villa Foscarini Rossi si trova tra le province di Venezia e Padova. Un recente restauro della struttura e dei bellissimi affreschi permette di renderla visitabile. Nella foresteria si possono ammirare oltre 1500 tipi di scarpe eleganti prodotte dalla Casa Rossi in collaborazione con le più grandi firme della moda italiane e straniere.

Un esempio di architettura barocca è rappresentato da Villa Fracanzan Piovene, costruita all’inizio del 1700. Lo stile barocco è arricchito da dettagli della tradizione palladiana. La villa è circondata da un grande parco delimitato dalle mura e un tempo era luogo di incontro di personaggi illustri e letterati mentre oggi è aperta al pubblico.

Altra bellissima dimora da visitare è Villa dei Vescovi, costruita nei primi anni del ‘500. Al suo interno è possibile ammirare una serie di affreschi del pittore fiammingo Sustrise e gli arredi che sono quelli originari dell’epoca. E’ possibile pernottare in villa prenotando con largo anticipo.

Villa Rizzi Albarea si trova a Pianiga di Venezia e permette di ammirare una collezione di auto d’epoca, trofei da corsa, libri artistici e stampe. La sua costruzione risale al XII secolo. L’edificio è aperto per visite di tipo culturale e passeggiate nel bellissimo parco, arricchito con un lago dei cigni. La villa fu in origine una chiesa e poi un monastero, prima di diventare dimora della famiglia Rizzi.

Infine citiamo Villa Cigolotti, costruita nel 1740 che, a seguito del restauro che l’ha portata allo splendore originale, è aperta al pubblico. Oltre alla dimora è possibile ammirare un bellissimo giardino.

Immagini: Depositphotos

Itinerario attraverso la magnificenza delle Ville Venete