Dove sciare in Svizzera Italiana, Tedesca e Francese

Scopri le località sciistiche più belle della Svizzera, da quella Italiana a quella Tedesca o Francese

Incastonata nel cuore delle Alpi nord occidentali, la Svizzera è la neve e la montagna in purezza, e non potrebbe essere altrimenti. Troverai valli sempre imbiancate e magicamente belle, natura alpina al suo meglio, si direbbe senza compromessi, panorami mozzafiato, quasi potenziati dagli interventi architettonici dell’uomo, dai più antichi ai più futuristici, che dimostrano la cura e il senso del bello che gli abitanti mettono in ogni metro quadrato del loro territorio.

Se questo non bastasse, i Cantoni svizzeri custodiscono inoltre eccellenze gastronomiche, storico-artistiche e tradizioni appartenenti agli antichi popoli delle Alpi, con le loro singolarità culturali e linguistiche, come ad esempio Grigioni, Romanci, Ladini e Walser. La Svizzera è una terra gentile, meta ideale in ogni stagione dell’anno, ma soprattutto d’inverno, quando le numerose località sciistiche si riempiono di famiglie, sciatori esperti e meno esperti, per vivere un’esperienza davvero indimenticabile. Scopriamo ora insieme le più belle località sciistiche della Svizzera Italiana, Tedesca e Francese.

Le località sciistiche della Svizzera Italiana

La Svizzera Italiana comprende il Canton Ticino e parte del Canton Grigioni. Ecco le principali località sciistiche della Svizzera Italiana, la maggior parte delle quali si caratterizzano per essere piccole, appartate e a misura di famiglia. Un luogo ideale per tranquille vacanze sulla neve insieme a tutta la famiglia.

Acquarossa

Rinomata località sciistica e termale, Acquarossa è compresa all’interno del comprensorio sciistico di Nara-Leontica, nella Valle di Blenio. 30 km di piste dedicate allo sci alpino, servite da ben 5 impianti di risalita. Le acque curative delle terme di Acquarossa, note sin dalla seconda metà del Settecento, sgorgano a una temperatura di circa 25°C da tre differenti sorgenti (Albergo Terme, Satro Centrale e Fonte Brenno) e vengono utilizzate soprattutto, insieme ai prodigiosi fanghi, per la cura di reumatismi, asma bronchiale, malattie ginecologiche e delle pelle.

Bosco Gurin

Il piccolo borgo montano di Bosco Gurin in Vallemaggia, uno dei più belli di tutta la Svizzera, è stato fondato dai Walser nel 1240 circa e vanta 30 km di piste per lo sci alpino serviti da 3 impianti di risalita. Da non perdere la visita della chiesa dei Santi Giacomo e Cristoforo (1253) con alcuni affreschi risalenti al 1688, nonché della casa Museo Walserhaus Gurin, allestito all’interno di un’originale casa Walser dove è possibile approfondire usi e costumi di questa antica popolazione alpina.

Airolo-Pesciüm

In valle Leventina si trova anche il piccolo borgo di Airolo, situato ai piedi del passo del San Gottardo e risalente forse all’epoca romana. Storicamente legato, almeno a partire dal XIII secolo, al passo del San Gottardo e alla sua arteria di comunicazione commerciale, oggi rappresenta il centro culturale e turistico più importante delle cosiddette valli Ambrosiane (Leventina, Riviera e Blenio). Merita una segnalazione la chiesa parrocchiale dei Santi Nazario e Celso, attestata sin dal 1244 ma definitivamente ricostruita alla fine dell’Ottocento.

San Bernardino

Il borgo alpino di San Bernardino, posto ai piedi dell’omonimo passo nell’appartata val Mesolcina, nel Canton Grigioni, offre in uno spazio ristretto alcune piacevoli e per nulla difficili piste per lo sci alpino, per lo sci nordico e anche per il pattinaggio, situate sui versanti del Confin e di Pian Cales. I percorsi dedicati allo sci di fondo si trovano invece in mezzo ai boschi che lambiscono le rive dei suggestivi laghetti d’Isola e Dosso. Si segnala la bella chiesa neoclassica di forma circolare intitolato a San Bernardino (1867-1897) e la chiesa-oratorio di San Bernardino da Siena, eretto nella seconda metà del Quattrocento e che conserva ancora oggi tracce delle decorazioni originali dell’

Le località sciistiche della Svizzera Tedesca

Geograficamente la più estesa delle tre principali aree linguistiche e amministrative, la Svizzera Tedesca comprende buona parte del territorio svizzero centrale e grandi città come Berna, Basilea, Lucerna e Zurigo. Al suo interno poi si trova, in condivisione con la Svizzera Italiana il Canton Grigioni, con le sue peculiari tradizioni ladine e romancio che si sovrappongono e ancora oggi sopravvivono alla modernità europea di questo territorio. Qui si trovano alcune tra le località sciistiche più famose d’Europa e persino del mondo.

Saint-Moritz

Affacciata sull’omonimo lago nel Canton Grigioni, la popolarissima ed esclusiva località sciistica di Saint-Moritz ha più volte ospitato le olimpiadi Invernali e i campionati del mondo di sci Alpino. Incorniciata da uno straordinario scenario alpino, la vasta offerta dedicata agli appassionati di sport invernali comprende anche piste per bob, slittino e skeleton, tornei di polo sul lago ghiacciato, corse di cavalli, impianti di risalita all’avanguardia, alcune tra le piste più famose d’Europa (come la Corviglia e la Suvretta) e i più disparati servizi turistici, tutti di ottima qualità.

Chiudono l’offerta turistica le famose sorgenti termali che permettono di ritemprarsi completamente dopo indimenticabili giornate passate sulla neve o a godersi il sole primaverile ed estivo sugli innumerevoli sentieri escursionistici che si sviluppano intorno alla cittadina. Durante la vostra indimenticabile, e iconica, settimana bianca a Saint-Moritz non mancate di visitare il museo Segantini, le cui sale custodiscono la più importante e completa raccolta di opere del celebre pittore trentino Giovanni Segantini (1858-1899), considerato uno dei massimi esponenti del divisionismo.

Diavolezza

Situata in alta Engadina come Saint-Moritz, nel Canton Grigioni, la località sciistica di Diavolezza, nella Svizzera Tedesca, fa parte di un esteso comprensorio sciistico con numerose piste molto conosciute, come la discesa del Pers o la pista rossa del Morteratsch, estremamente suggestiva e panoramica. Oltre alle piste dedicate alla discesa, Diavolezza è famosa anche per le sue distese di neve fresca dove praticare il freestyle e il fuoripista.

Zermatt

Situata nel Canton Vallese ai piedi dello spettacolare monte Cervino (Matterhorn in tedesco, 4478 m.), Zermatt è una località sciistica molto frequentata, grazie agli oltre 300 km di piste dedicate allo sci Alpino del comprensorio sciistico chiamato Matterhorn Ski Paradise, suddiviso in 4 zone distinte. La presenza del ghiacciaio del Plateau Rosà rende il comprensorio di Zermatt il più grande d’Europa per lo sci estivo.

Questo è un luogo molto amato anche dagli appassionati di alpinismo, grazie alla presenta della Haute Route, mentre lo Snowpark Zermatt richiama ogni anno folte schiere di snowboarder e freestyler. A concludere l’offerta per appassionati e sportivi più o meno esperti, numerosi sentieri escursionistici tutti ben segnalati e luoghi selvaggi e incredibili spazi aperti dove praticare il parapendio.

Saas-Fee

Sempre nel Canton Vallese, in Svizzera Tedesca, si trovano i 145 km di piste della località sciistica di Saas-Fee, comprese tra i 1800 e i 3600 m. di quota. Queste piste offrono a tutti la possibilità di cimentarsi sugli sci, dai più ai meno esperti.

Nota come la Perla delle Alpi, Saas-Fee rappresenta una delle più antiche colonie Walser del canton Vallese, fondata nel XIII secolo e circondata da magnifici scenari naturali che si specchiano nelle acque incantate del lago Mattmark, per non parlare dell’antico borgo di Saas-Balen e della sua splendida chiesa tardo-barocca, degli oltre 350 km di sentieri escursionistici, tutti ben segnalati, e il suggestivo Eispavillon Saas-Fee, un padiglione scavato direttamente all’interno di un ghiacciaio, a 3456 m. di altitudine, raggiungibile con la funicolare Metro Alpin, la metropolitana alla maggior altitudine del mondo.

Adelboden

Situata nel Canton Berna, la località è rinomata a livello mondiale per ospitare le gare della Coppa del Mondo di sci Alpino, soprattutto per le competizioni di Slalom Gigante e Slalom Speciale. Accanto a queste piste tra le più difficili al mondo, come la Trottiland o la Chuenisbärgli, Adelboden conserva tutto il fascino del villaggio montano incastonato nell’incantevole scenario delle alpi Bernesi, che comprende luoghi di grande forza suggestiva come le cascate di Engstilgen e la gola del Choleren.

Le località sciistiche della Svizzera Francese

La Svizzera Francese comprende l’intera occidentale del paese, la città di Ginevra e l’antica cittadina medievale di Friburgo in Brisgovia. Ecco le località sciistiche più famose di questa parte della Svizzera.

Leysin

Situata su un’alta terrazza in posizione panoramica sulla valle del Rodano, nel Canton Vaud, la suggestiva località di Leysin con i suoi antichi chalet vanta numerose piste da sci di vari livelli di difficoltà e tracciati specifici per lo snowboard, nonché uno Snowtube Park e una competizione internazionale di cani da slitta. Da non perdere anche il museo della Fromagerie e il museo della Vite e del Vino, allestito negli spazi senza tempo del castello medievale (XI-XII secolo) del borgo di Aigle, centro principale della zona.

Les Diableretes

Sempre nel Canton Vaud, compresa nel territorio comunale di Ormont-Dessus, si trova la stazione sciistica di Led Diablerets, posta ai piedi dell’omonimo massiccio montuoso (3210 m.) e conosciuta per aver ospitato diverse volte la coppa del Mondo di sci Alpino. Noto sin dal Medioevo per essere la casa del Diavolo, Les Diablerets oggi è diventato un vero e proprio paradiso per gli amanti degli sport invernali, grazie alla creazione del grande comprensorio sciistico Glacier 3000 al quale fa da cornice un meraviglioso scenario di natura alpina incontaminata.

Villars-sur-Ollon

Nel cuore delle alpi del Canton Vaud, il piccolo borgo montano di Villars-sur-Ollon si trova in posizione panoramica rispetto al massiccio dei Dents du Midi e, soprattutto, sul monte Bianco. Divenuta ben presto meta sciistica conosciuta in tutto il mondo grazie ai suoi 125 km di piste adatte a tutti i tipi di sciatori, dai più ai meno preparati, è molto ben collegata con il comprensorio della vicina Les Diablerets.

La località sciistica di Villars vanta inoltre un moderno Snowpark, 44 km dedicati allo sci di fondo e vivaci attività apres-ski, per godersi la montagna a 360°. Non mancate di visitare anche le vicine miniere di sale di Bex e il loro labirinto di gallerie sotterranee e di godere dell’esclusivo e rigenerante relax offerto dalle terme di Lavey.

Verbier

Adagiata nella valle di Bagnes, nome del capoluogo comunale, nel Canton Vallese, la località sciistica di Verbier rappresenta una meta frizzante e realmente cosmopolita, capace di attirare appassionati di sport invernali e sciatori più o meno esperti da ogni parte d’Europa e non solo, grazie ai suoi oltre 410 km di piste, tra cui la spettacolare Swatch Extreme Verbier dedicata al freeride, ai numerosi sentieri escursionistici, tutti ben segnalati, che percorrono l’haute val de Bagnes, seconda riserva naturale della Svizzera, e infine al panorama mozzafiato che si apre sul ghiacciaio del Mont-Fort.

Château-d’Oex

La valle nella quale si trova l’incantevole località sciistica di Château-d’Oex, nella regione del lago di Ginevra nel Canton Vaud, è molto conosciuta perché qui si svolge un suggestivo festival delle Mongolfiere. 200 km di piste di ogni livello di difficoltà accontenteranno anche gli sciatori più esigenti, mentre in mezzo ai boschi e ai prati innevati dell’altopiano di Les Mosses-Lécherette si aprono magnifici percorsi dedicati allo sci di fondo. Da non perdere gli antichi chalet decorati e l’antica chiesa riformata di San Nicola, risalente al 1080, del vicino borgo alpino di Rougemont.

Località sciistiche svizzere

Verbier, località sciistica della Svizzera Francese

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dove sciare in Svizzera Italiana, Tedesca e Francese