Alla scoperta della Foresta Nera, viaggiando lungo le linee ferroviarie

Percorrere una delle linee ferroviarie più panoramiche d'Europa

La Foresta Nera è una delle regioni d’Europa dove la natura è l’attrazione principale. Foreste, sorgenti, laghi, fiumi, valli e cascate riempiono gli occhi del viaggiatore offrendo panorami mozzafiato. Comprende, infatti, ben due parchi naturali e occupa la parte Sud-occidentale della Germania.

Un modo alternativo di andare alla scoperta della Foresta Nera è salendo a bordo di uno dei treni che percorrono tratte panoramiche facendo sosta in alcune delle località più caratteristiche della regione.

La Ferrovia della Foresta Nera, per esempio, copre una distanza di circa 150 chilometri con un dislivello di 650 metri. Parte da Offerburg e arriva al Lago di Costanza facendo tappa a Hornberg e Donaueschingen. Pur essendo panoramica si tratta di una tratta regolare per cui questo tragitto è compreso nell’Interrail pass.

Particolarmente suggestivo è attraversare un pezzo della Foresta Nera viaggiando sulla Wutachtalbahn, la più antica ferrovia a vapore della Germania. Carrozze nere e polvere di carbone nell’aria rendono questo mezzo di locomozione affascinante, quasi un ponte temporale tra la Germania di oggi e quella di fine ‘800.

Il treno a vapore percorre poche decine di chilomentri, un percorso tortuoso che consente, però, di ammirare la valle del Wutach e il luogo di incontro delle quattro ferrovie. La stazione di partenza è a Blumberg, accanto alla stazione si trova il Museo ferroviario. Il biglietto costa 13 euro e include l’ingresso al museo.

Questa è una delle sei linee ferroviarie storiche con le quali è possibile andare alla scoperta della Foresta Nera e fare delle soste per visitare le località più conosciute. Una di queste è Baden Baden, in passato, rinomata stazione termale per gli aristocratici d’Europa, oggi piacevolissima cittadina in cui soggiornare e da cui partire alla scoperta del territorio circostante.

La città più grande della regione è invece Friburgo, da cui, con meno di 50 euro, è possibile partire in treno alla volta di Strasburgo, città sede di istituzioni comunitarie europee, al confine con la Francia. Sempre da Friburgo si può raggiungere in treno Bad Krozingen, piccola località termale in cui è possibile godere del piacere delle acque curative e rilassanti ammirando paesaggi incantevoli.

Per gli amanti del folklore la sosta obbligata è invece a Gutach dove è d’obbligo visitare il villaggio vivente per imparare usi e costumi della vita del 1500. Con un trenino a diesel è, invece, raggiungibile il Titisee, uno dei laghi più belli della Foresta Nera.

Immagini: Depositphotos

Alla scoperta della Foresta Nera, viaggiando lungo le linee ferro...