La Foresta di Sherwood è tra i siti naturali più instagrammabili

Dove prima c'era Robin Hood, oggi c'è Instagram: la foresta di Sherwood è un capolavoro. E il mondo social se n'è accorto

Se siete amanti delle leggende o dei cartoni animati targati Disney, la Foresta di Sherwood vi dirà sicuramente qualcosa. È proprio qui, infatti, che si svolge la nota storia di Robin Hood, che racconta di un ladro gentiluomo che ruba ai ricchi per donare ai poveri e si innamora perdutamente di Lady Marion. Tuttavia, non è per merito del suo residente più famoso che ne parliamo oggi, ma per il suo riscontro su Instagram.

Tutto nasce da una ricerca di Taxi2airport.com, che ha deciso di “contare” il numero degli hastag di una serie di foreste per individuare quelle più instagrammate. Tra like, cuoricini e hasthag, in pole position ci sono due nomi molto prevedibili, quelli della Foresta Nera e della Foresta Pluviale.

Poi, al terzo posto, eccola: la Foresta di Sherwood, con ben 142.011 hashtag. A essere catturati dagli appassionati dell’app fotografica più amata del mondo sono prati di campanule, sentieri, e intersecarsi d’alberi e rami che creano suggestivi scorci resi ancora più incantevoli dai raggi del sole.

Foresta di Sherwood. Fonte: iStock

Foresta di Sherwood. Fonte: iStock

Non stupisce che, con angoli mozzafiato, la Foresta di Sherwood sia diventata una meta gettonatissima: ogni anno viene visitata da oltre 350.000 persone che vengono accompagnate da guide esperte negli oltre 375 ettari della Riserva Naturale Nazionale Inglese.

La Foresta ospita centinaia di specie di uccelli, insetti, mammiferi, funghi, alberi e piante: tuttavia, l’attenzione è tutta sulla leggendaria Quercia Maggiore. Si dice infatti che questo albero abbia circa 1000 anni: è un vero spettacolo, con rami piccoli e grandi che sfiorano il cielo e il fusto doppio, attorno al quale vengono organizzate attività collaterali per grandi e piccini.

Foresta di Sherwood

Foresta di Sherwood. Fonte: iStock

Tornando a Robin Hood, la Foresta di Sherwood è segnata da tanti piccoli promemoria che ricordano l’eroe, e il primo è proprio la Quercia Maggiore: si dice infatti che fosse il nascondiglio di Robin, mentre scappava dalle autorità che cercavano di catturarlo.

Poco fuori dalla Foresta, poi, c’è la chiesa di Edwinstowe: pare che qui Robin Hood abbia sposato la sua Lady Marion. Poco lontano c’è anche una statua di Robin e Lady Marion, anche quella molto instagrammata.

All’interno della Foresta di Sherwood, infine, si svolgono giornalmente tante attività per i piccoli che ricordano il ladro dal cuore d’oro. E che permettono ai più grandi di andare in giro per i sentieri, catturando le immagini più belle.

Foresta di Sherwood. Fonte: iStock

Foresta di Sherwood. Fonte: iStock

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La Foresta di Sherwood è tra i siti naturali più instagrammabili