Cozumel, l’eden delle immersioni che si trova in Messico

Visitare l'Isola di Cozumel, paradiso per le immersioni e lo snorkeling, la barriera corallina più nota al mondo

Cozumel, paradiso delle immersioni, un’isola del Messico con la barriera corallina più nota al mondo. Palancar reef è situata nella costa Sud-ovest dell’isola ed è parte integrante di un parco nazionale marino. Questo luogo attira ogni anno appassionati di subacquea e turisti che sperimentano le immersioni in un vero e proprio acquario naturale. All’Isla de Cozumel si arriva via mare, partendo da Playa del Carmen.

Murene, barracuda, pesci pappagallo e tartarughe marine sono facilmente visibili a chiunque si immerga in questo scenario da sogno. Cozumel è separata dalla terraferma, dalla penisola dello Yucatan, da un braccio di mare di circa 20 km, nel 1959 fu proprio Jacques Cousteau a notare la bellezza dei fondali e diede il via libera alla scoperta della barriera. Attrattive dell’isola sono anche le rovine Maya, la riserva ecologica del Faro Celerain saprà sorprendere i turisti di tutte le età con uccelli esotici, coccodrilli, iguane e i santuari delle tartarughe marine.

A Cozumel sono 40 i punti di immersione, le acque permettono una visibilità fino a 60 metri. Su tutta l’isola ci sono servizi per il noleggio dell’attrezzatura con la possibilità di frequentare corsi tenuti da istruttori esperti, i due punti più significativi sono: Parque Celerain e l’arrecife Palancar, dove vedere grotte, coralli spettacolari e canyon sottomarini. Nel Parque Nacional del Chankanaab si organizzano escursioni per vedere da vicino: leoni marini e lamantini, e magari provare l’ebbrezza di nuotare insieme ai delfini. Proprio qui si potranno fare piacevoli scoperte anche solo con maschera e boccaglio: Punta Sur è un luogo d’eccezioni per gli amanti dello snorkeling.

Cozumel, l’eden delle immersioni che si trova in Messico