Nantun: a Taiwan, un 90enne ha trasformato un villaggio in un museo

Il "Rainbow Village" di Taichung è una creazione di Huang Yung-fu che, oggi 96enne, ha trasformato gli edifici in splendide tavolozze

C’è la street art, quella che – di solito – s’ammira sui muri degli edifici di periferia. O magari nel cuore d’una città, sulle facciate di palazzi piene d’arte e di colori. Ci sono però luoghi, nel mondo, in cui murales e geometrie danno vita a intere città che sono musei a cielo aperto.

Non è solamente una forma d’espressione, l’arte: talvolta può persino salvare un luogo dall’abbandono e dalla distruzione. È quanto è successo in Taiwan dove Huang Yung-fu, un soldato in pensione oggi 96enne, è riuscito a salvare la sua casa – vecchia di quarant’anni – e il suo villaggio proprio grazie ai colori.

nantun taiwan

Il talentuoso nonnino è uno tra i pochi soldati che hanno scelto di vivere nel Nantun District di Taichung, la terza più grande città di Taiwan dopo Taipei e Kaohsiung. Quando a Nantun rimasero solamente undici persone, il Governo taiwanese decise di abbattere il villaggio per costruire nuove abitazioni. Fu allora che Huang Yung-Fu decise di dipingere la sua casa, prima all’interno e poi all’esterno, e – in seguito – le case vicine. Arrivò così a coprire ogni centimetro di quei muri con tinte accese e disegni astratti, andando a creare quello che oggi è soprannominato il “Rainbow Village“, il “villaggio arcobaleno”.

Così quello che era un piccolo quartiere destinato alla demolizione, diventò ben presto un luogo di interesse e una meta turistica. Grazie anche alla campagna condotta dagli studenti dell’università locale, il Governo decise di risparmiare il Rainbow Village, che è oggi una tra le maggiori attrazioni di Taichung e che è il sogno di ogni Instagrammer.

nantun

Huang Yung-fu, in posa davanti ad una delle sue creazioni | Fonte: SAM YEH/AFP/Getty Images

Di Nantun, ancora oggi si occupa Huang Yung-fu con grande cura e attenzione: si sveglia all’alba, controlla i disegni, ne aggiunge di nuovi laddove ce n’è il bisogno. E, il suo sogno, è quello di continuare così fino a quando compirà cent’anni.

Per raggiungere questo straordinario museo a cielo aperto bisogna recarsi a ovest del centro di Taichung, nel distretto di Nantun: si può prendere un taxi dalla Taichung High Speed Rail Station, oppure noleggiare uno scooter o – ancora – prendere il bus 617 dalla stazione (dalla Taichung Main Train Station il bus è invece il numero 27).

È pieno di colore, il Rainbow Village. E poi d’amore, di humor, di infanzia. Insomma, un luogo da vedere. Decisamente.

Rainbow Village

Fonte: SAM YEH/AFP/Getty Images

Nantun: a Taiwan, un 90enne ha trasformato un villaggio in un mus...