Capelli di Venere, la cascata nel Cilento che sembra uscita da una fiaba

Esiste un luogo, nel Cilento, che sembra davvero uscito da una fiaba. Stiamo parlando della cascata dei Capelli di Venere, a Casaletto Spartano

Casaletto Spartano è un piccolo comune di poco più di mille abitanti, in provincia di Salerno, precisamente in Cilento. In una località chiamata Capello c’è una cascata che sembra uscita da una fiaba, è la cascata “Capelli di Venere”.

Questa meraviglia nasce dalle acque del Rio Bussentino e viene chiamata così perché nell’oasi in cui si trova è presente la pianta Capelvenere, un tipo di felce che qui cresce rigogliosa.

Arrivare alla cascata Capelli di Venere non è molto difficile: all’uscita autostradale di Padula-Buonabitacolo, si percorre la superstrada fino a Caselle in Pittari. Da qui, si prende la statale e si arriva a Casaletto Spartano, dove non bisogna far altro che seguire le indicazioni per raggiungere la cascata.

Capelli di Venere, la cascata nel Cilento che sembra uscita da una fiaba

Lungo la strada si può avere già un assaggio di quelle che sono le bellezze che si troveranno in questo luogo magico: dei pini molto alti, un fitto sottobosco e il silenzio della natura circostante. L’oasi si trova sotto una piazza con una fontana pubblica, dove potersi refrigerare nelle giornate più calde.

Scendendo le scale e attraverso alcune passerelle di legno, si arriva alle cascate, che colpiscono per un fantastico gioco di luce dovuto all’acqua e alla vegetazione presente. Qui l’aria è molto più fresca rispetto alla superficie, difficilmente si arrivano a superare i 10 gradi.

Capelli di Venere, la cascata nel Cilento che sembra uscita da una fiaba

Le cascate creano anche delle piscine naturali, dove fanno il bagno i più temerari, visto che l’acqua è a una temperatura di circa 6-8 gradi, difficile da sopportare anche nella giornate estive più calde. Percorrendo il fiumiciattolo e facendo attenzione a non scivolare sulle rocce, tra muschi e una rigogliosissima vegetazione, si può scegliere se rimanere lì a godere il fresco cullati dal suono dell’acqua che scorre, oppure arrivare all’oasi attrezzata dove poter consumare un panino accanto a un vecchio mulino in disuso.

Una volta provata l’atmosfera magica e fatata dell’oasi, si farà fatica a risalire in superficie e tornare alla routine della vita quotidiana e, soprattutto, della città, tra rumori e inquinamento. Le cascate Capelli di Venere sono una visita obbligata per tutti coloro che passano per il Cilento e hanno voglia di immergersi in un paradiso terrestre.

Capelli di Venere, la cascata nel Cilento che sembra uscita da una fiaba

Capelli di Venere, la cascata nel Cilento che sembra uscita da una&nbs...