Trenitalia, perché non si può prenotare (e quando si potrà fare)

Sul sito è impossibile prenotare un viaggio a partire dalla seconda metà di dicembre. Vi sveliamo cosa c'è dietro

Perché sul sito e sull’applicazione di Trenitalia non è più possibile prenotare viaggi a partire dalla seconda metà di dicembre? Nei giorni scorsi, in molti hanno notato questo dettaglio e i sospetti hanno iniziato a circolare tra i viaggiatori, specie quelli originari del Sud e che lavorano nel Nord, ma che per le vacanze di Natale, come ogni anno, vogliono tornare a casa. Visto il periodo storico che stiamo vivendo, i timori riguardavano una possibile nuova stretta sui trasporti interregionali su rotaia.

La risposta arriva dalle Ferrovie dello Stato Italiane che, con una nota, ha diradato ogni dubbio. Il motivo di questo improvviso disservizio non riguarda l’incerto futuro dei trasporti ferroviari, bensì un piccolo ritardo sull’organizzazione delle tratte invernali. Come ogni anno, Trenitalia ha risposto alle illazioni ricordando che la compagnia ferroviaria aggiorna i propri orari a metà giugno e a metà dicembre, date in cui entrano in vigore rispettivamente il periodo estivo e il periodo invernale. Dunque, a seconda delle diverse esigenze di trasporto che si verificano in base alle stagioni, FSI effettua due cambi orari che ormai fanno parte della normale organizzazione delle ferrovie, e che non desta alcuna preoccupazione.

Secondo gli utenti che si sono scatenati sui social nei giorni scorsi, però, non sarebbe proprio così. Gli scorsi anni tra metà ottobre e metà novembre, si legge, molti avevano già prenotato i treni per le festività natalizie, talvolta approfittando persino delle promozioni in corso.

Con un breve comunicato sul sito ufficiale, Trenitalia ha avvisato i viaggiatori che “sono in corso le necessarie interlocuzioni con RFI“, rivelando infine la data in cui entrerà in vigore l’orario invernale: domenica 13 dicembre. “Dagli inizi di novembre è previsto il caricamento sui sistemi di vendita di Trenitalia dei treni in circolazione da quella data in poi” – si legge ancora. E sui motivi che spiegano il ritardo: “Trenitalia ha costruito l’offerta in base alle esigenze di mobilità previste nel periodo invernale che non possono essere semplicemente rimodulate sulla base delle esperienze degli anni passati, ma impongono una approfondita valutazione del mutato contesto”.

Ricapitoliamo dunque quello che è emerso in merito alla questione tanto dibattuta: per il momento non è ancora possibile prenotare viaggi a partire dal 13 dicembre, per motivi organizzativi. Tuttavia, nei primi giorni di novembre la situazione sarà sistemata e chi desidera acquistare biglietti per l’inverno potrà tornare a farlo tranquillamente. Insomma, nessun complotto alle spalle dei viaggiatori, come molti utenti sospettavano. E poiché finora non sono state predisposte limitazioni particolari negli spostamenti, anche tra regioni, questa potrebbe essere l’occasione per concedersi un bel weekend alla scoperta delle meraviglie del nostro Paese.

Una vacanza all’insegna della natura, verso mete selvagge e incontaminate, o una gita fuori porta tra splendide città d’arte, per fare un tuffo nella cultura millenaria che caratterizza l’Italia intera: la scelta è pressoché infinita, e qualsiasi destinazione vi regalerà emozioni incredibili.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Trenitalia, perché non si può prenotare (e quando si potrà fare)