Salpa la nave da crociera che è un omaggio all’Italia

Salperà il 5 marzo da Savona la nuova nave di Costa Crociere, Costa Toscana

Salperà il 5 marzo da Savona la nuova nave di Costa Crociere, Costa Toscana. Già dal nome si capisce che questa nave è un omaggio all’Italia.

Com’è fatta la nave

A bordo è tutto ispirato al nostro Paese e in particolare alla nostra Regione. A partire dalla zona principale della nave, il Colosseo, uno spazio al centro sviluppato su tre ponti dedicato agli spettacoli. Gli schermi luminosi, posizionati sia sulle pareti sia sulla cupola, offriranno la possibilità di creare una storia diversa in ogni porto di scalo e in ogni momento della vacanza.

Piazza del Campo è invece una grande scalinata affacciata a poppa, su tre ponti, ideale per i momenti di intrattenimento degli ospiti, con una balconata all’aperto sull’ultimo ponte il cui pavimento di cristallo farà vivere l’emozione di volare sul mare.

COSTA-TOSCANA

La Costa Toscana in navigazione

Piazza dei Miracoli, a prua della nave, è il punto d’incontro di tre diverse esperienze: shopping, degustazione e intrattenimento. Un altro punto suggestivo e panoramico è la Passeggiata Volare, che raggiunge il punto più alto della nave a 65 metri d‘altezza.

I ponti avranno tutti nomi delle città toscane: Montalcino, Pietrasanta, Viareggio, Montecatini, Lucca, Pienza, Bolgheri e Montepulciano.

Inoltre, sulla nave è tutto Made in Italy: arredamento, illuminazione, tessuti e accessori, disegnati appositamente per lei da 15 partner altamente rappresentativi dell’eccellenza italiana.

COSTA-TOSCANA-bar-piscina

Bar a bordo piscina sulla Costa Toscana

Anche l’offerta enogastronomica prenderà l’Italia come punto di riferimento principale. Nei 21 tra ristoranti e aree dedicate alla gastronomia ci saranno menu curati da che stellati, da Bruno Barbieri, star di Masterchef, a Hélène Darroze e Ángel León.

A bordo della Costa Toscana non manca l’area benessere che si chiama Sole Mio, con salone di bellezza, sauna, hammam, una piscina talassoterapica, 16 sale per i trattamenti e le stanze della neve, del sale e del relax. Per rilassarsi e godersi il sole ci sono anche quattro piscine, di cui una coperta con acqua salata. Chi ama tenersi in forma anche in vacanza può contare su una palestra e un campo polisportivo con vista mare.

Le nuove cabine

Sulla Costa Toscana, oltre alle cabine classiche, ci sarà una nuova tipologia con “terrazza sul mare” e una splendida dependance dove fare colazione, prendere un aperitivo o semplicemente godersi il rumore delle onde. Le camere a bordo della nave sono in totale 2.663, di cui 28 suite, 106 camere con terrazza, 1.534 camere con balcone, 168 camere esterne e 827 camere interne.

COSTA-TOSCANA-cabina

Una delle cabine a bordo della nave

Una nave super green

Ormai la battaglia tra le compagnie crocieristiche si combatte a suon di iniziative legate alla sostenibilità. La Costa Toscana è alimentata a gas naturale liquefatto (Gnl), la tecnologia attualmente più avanzata nel settore marittimo per abbattere le emissioni.

Questa nave Toscana è stata progettata per essere una vera e propria “smart city” itinerante, con soluzioni sostenibili e concetti di economia circolare per ridurre l’impatto ambientale. Grazie all’utilizzo del Gnl, è possibile eliminare quasi totalmente l’immissione in atmosfera di ossidi di zolfo (zero emissioni) e particolato (-95/-100%), abbassando anche le emissioni di ossido di azoto (-85%) e di CO2 (sino al 20%).

COSTA-TOSCANA-bar-esterno

Uno dei bellisimi bar lounge sulla nave

L’intero fabbisogno giornaliero di acqua della nave è soddisfatto trasformando quella del mare tramite l’utilizzo di dissalatori. Il consumo energetico è ridotto al minimo grazie a un sistema di efficientamento energetico intelligente. Inoltre, a bordo viene effettuato il 100% di raccolta differenziata e il riciclo di materiali come plastica, carta, vetro e alluminio, che saranno parte di un approccio integrato, finalizzato alla concretizzazione di progetti di economia circolare.

Zero sprechi alimentari

Con l’obiettivo di evitare inutili consumi, compresi gli sprechi alimentari, anche nei ristoranti della nave si applicano principi di sostenibilità. Innanzitutto, i menu sono stati studiati in base alla provenienza dei produttori locali e con materie prime del posto. Inoltre, per ogni cena che si degusterà nel ristorante Archipelago, quello degli chef stellati, la compagnia donerà parte del ricavato alla Costa Crociere Foundation che ha lo scopo di sostenere progetti ambientali e sociali. E, nel ristorante, faranno bella mostra alcuni “pezzi” artistici chiamati “driftwood” ovvero recuperati dal mare grazie ai “Guardiani della Costa”, il programma di educazione ambientale per la salvaguardia del litorale italiano.

Nuovi tour

Ci saranno anche delle novità riguardo gli itinerari delle crociere della Toscana. La prima crociera che partirà il 5 marzo da Savona prevede una settimana nel Mediterraneo occidentale alla scoperta di Spagna, Italia e Francia, con soste a Marsiglia, Barcellona, Valencia, Palermo, Civitavecchia/Roma. Da maggio fino a metà ottobre 2022, l’itinerario cambierà per dare spazio a destinazioni più balneari, visitando Savona, Civitavecchia/Roma, Napoli, Ibiza, Valencia e Marsiglia, mentre da metà ottobre Palma di Maiorca sostituirà Ibiza.

Le destinazioni comprese negli itinerari potranno essere visitate con nuove escursioni curate da National Geographic Expeditions, in collaborazione con il tour operator Kel 12, che permettono di scoprire i luoghi unici accompagnati da persone specializzate, come archeologi, enologi, vulcanologi, biologi marini e fotografi.