Il murales di Utrecht trasforma un palazzo in una libreria

Questo palazzo è stato trasformato in una libreria gigante che incanta tutti i passanti

C’era una volta un alto palazzo nel cuore della città di Utrecht. Questa struttura è stata trasformata in una gigantesca libreria da due street artist olandesi. Se state quindi pensando di organizzare un viaggio nella città dei Paesi Bassi non perdetevi questa opera d’arte.

Il Murales di Utrecht

Il Murales realizzato da Jas Is De Man e Deef Feed a Utrecht – Fonte JanIsDeMan

Sembra un grandissimo scaffale di una biblioteca, in realtà è un gigantesco murales ideato e realizzato da Jas Is De Man in collaborazione con Deef Feed. I due artisti hanno trasformato quella che era un’anonima facciata di un edificio in centro città in una libreria.

Il murales, realizzato con la tecnica trompe l’oeil raffigura gli scaffali di una libreria che conservano alcune delle opere letterarie più belle mai scritte. I titoli dei testi raffiguranti sull’opera d’arte sono stati scelti dai residenti del quartiere.

L’idea, i trasformare la parete del palazzo a tre piani è nata dagli inquilini dello stesso edificio, tra questi alcuni amici dell’artista Jas Is De Man. Il progetto iniziale prevedeva una grande faccina sorridente, ma una libreria si adattava decisamente meglio alla forma dell’edificio.

Jas Is De Man e Deef Feed, non hanno lasciato nulla al caso. La stessa selezione di opere letterarie che impone il murales è stata meticolosamente pensata rispecchiando il quartiere stesso. Questa parte della città di Utrecht infatti è popolata da comunità di culture diverse, ecco perché nell’enorme libreria appaiono opere di Jane Austen, libri fantasy come quelli di Harry Potter e biografie di uomini illustri.

Il Murales di Utrecht

Il Murales realizzato da Jas Is De Man e Deef Feed a Utrecht – Fonte JanIsDeMan

Attraverso la selezione di questi libri si è riusciti a mettere insieme più di otto lingue e altrettante tradizioni per celebrare la diversità culturale. Non è mancata poi sullo scaffale, la raffigurazione di un grande mappamondo, simbolo appunto della multiculturalità e multietnicità che contraddistingue la comunità locale.

Quella di Utrecht rappresenta sicuramente un’opera unica nel suo genere, non solo per il valore aggiunto estetico che è stato dato all’edificio e al quartiere ma anche e soprattuto per la scelta di rispettare e valorizzare il contesto culturale e sociale attraverso l’arte.

Il Murales realizzato da Jas Is De Man e Deef Feed a Utrecht – Fonte JanIsDeMan

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il murales di Utrecht trasforma un palazzo in una libreria