White Pearl, lo yacht più grande del mondo

Un giocattolo da 360 milioni di euro con osservatorio subacqueo e pista d'atterraggio

 

E’ lo yacht a vela più grande e più lussuoso del mondo ed è appena stato varato al porto di Amburgo. Il White Pearl, costruito nei cantieri Nobiskrug di Kiel, in Germania, è il nuovo giocattolino del miliardario russo Andrei Igorevich Melnichenko.

Lungo 142 metri e largo 25, è l’imbarcazione a vela più lunga in assoluto. Ha tre alberi alti 91 metri ciascuno con le vele grandi quanto un campo di calcio, diventando così anche lo yacht più alto del mondo.

La carena è di fibra di carbonio, la struttura in acciaio e i ponti di teak. Ha un atrio aperto che si estende in altezza per tre piani, mentre in totale lo yacht è alto otto piani, raggiungibili con l’ascensore interno naturalmente. A bordo non manca nulla: sei cabine, una sala dedicata all’osservazione subacquea, una pista per l’atterraggio di elicotteri, una discoteca e tre enormi piscine. Il design avveniristico è stato firmato da Philippe Starck. Per costruire White Pearl ci sono voluti tre anni.

Ad assistere l’armatore e i suoi ospiti ci sono ben 66 membri dell’equipaggio. Il prezzo di questo gioiello? Top secret. Anche se gli esperti parlano di cifre da capogiro: intorno i 360 milioni di euro.

Non è la prima volta che il magnate vara uno yacht superlusso. Già nel 2008 era stato varato lo yacht a motore ‘A’, lungo 119 metri e costruito sempre a Kiel ma dai cantieri Howaldtswerke-Deutsche Werft GmbH.

GUARDA GLI ALTRI SUPERYACHT

SiViaggia

White Pearl, lo yacht più grande del mondo