Nell’Inghilterra che somiglia all’Olanda de “La ragazza dei tulipani”

Da Norfolk a Ipswich, le contee inglesi preferite ai luoghi offerti da Amsterdam, fin troppo moderni ormai

“La ragazza dei tulipani” propone una storia ambientata ad Amsterdam. Per il film si è però scelto di premiare le bellezze storiche dell’Inghilterra.

È atteso nei cinema italiani “La ragazza dei tulipani”, con protagonisti Judi Dench, Christoph Waltz, Zach Galifianakis e Alicia Vikander. L’adattamento del romanzo di Deborah Moggach racconta un’avvincente storia nell’Amsterdam del 1636, ma la realtà della produzione del film è ben differente. Si è infatti scelto di dare lustro e visibilità a quelle contee inglesi meno note, come Norfolk ad esempio, il Suffolk e il nord Ipswich.

Una vera e propria festa per i locali, che hanno sfoderato la miglior ospitalità possibile per le star giunte sul posto per la pellicola di Justin Chadwick. Svariati i motivi per i quali la scelta è infine ricaduta sull’Inghilterra e non sull’Olanda, soprattutto economici. Lo scenografo Simon Elliott ha sottolineato in particolare come Amsterdam offra ormai davvero poco del XVII secolo.

La ragazza dei tulipani - Porto di Tilbury

Tra giugno e luglio 2014 si sono svolte le riprese nella magione nota come Kentwell Hall. Una struttura splendida in Long Melford, nel Suffolk, dove la produzione ha ricreato la taverna. Nel film si vede una banchina e per questa è stato utilizzato il porto di Tilbury, nell’Essex. Gli spostamenti della crew sono stati svariati, arrivando a Holkham per girare le scene esterne della spiaggia, sulla costa del Norfolk.

Per la parte esterna dello studio di Jan ci si è invece spostati nell’area di Londra, nella Charterhouse Squadre, mentre il mercato è ambientato nel Kent, per la precisione presso Cobham Hall. È stata infine sfruttata la Cattedrale più grande di tutto il Paese, quella di Norwich, al fine di ricreare le scene per il Convento di Sant’Orsola.

La ragazza dei tulipani - Cattedrale di Norwich

In merito alla scelta delle location si è espressa Judi Dench, rimasta ammaliata dalle bellezze del proprio Paese, e in particolare dalla Cattedrale: “I chiostri sono splendidi, così come la luce che vi arriva. Al centro del chiostro gli scenografi hanno realizzato un giardino splendido, all’interno del quale tutte le suore lavorano. Non ho idea di come abbiano fatto, perché sembrava tutto così reale e meraviglioso. Ho avuto poi di recitare insieme a 12 oche, qualche gallina e 3 maiali”.

Del tutto ammaliata dai luoghi e dai set anche Alicia Vikander, protagonista della pellicola, che ha dichiarato: “Hanno costruito l’intero canale e tre ponti. Tutto ciò che vediamo è vero, così come le cose in vendita al mercato. Ero felicissima di non dover recitare nelle prime scene, così da poter semplicemente andare in giro e godermi tale spettacolo”.

La ragazza dei tulipani - Costa di Norwich

Costa di Norwich – Fonte Foto: 123rf

Nell’Inghilterra che somiglia all’Olanda de “La raga...