L’isola di Procida, perla del Golfo di Napoli

L'incantevole isola del Golfo di Napoli è tra le candidate al titolo di Capitale Italiana della Cultura 2022

Una delle isole italiane più belle, il cui fascino avvolgente sorprende già dal primo sguardo, è tra le candidate al titolo di Capitale Italiana della Cultura nel 2022: stiamo parlando di Procida, l’isola più piccola del Golfo di Napoli, scrigno di meraviglie e cultura. 

Raggiungibile in traghetto o partecipando ad uno dei tour giornalieri in partenza da Napoli (puoi prenotarlo online cliccando qui), l’Isola Flegrea è una vera e propria tavolozza di colori con le vivaci casette dei pescatori affacciate sulla baia della Chiaia e invita a perdersi tra i suoi vicoletti di ciottoli dove è inebriante il profumo dei fichi d’India, tra le cale e le stradine punteggiate dai frutteti.

Il cuore pulsante di Procida è Marina Grande, il punto di approdo, zona di ristoranti e negozi e centro turistico per eccellenza con Via Roma, dove spiccano graziose botteghe di artigianato e la Chiesa della Pietà con il particolare campanile in stile barocco. Alle spalle della Marina, ecco il Faro, uno dei punti panoramici per eccellenza.

Il borgo medievale di Torre Murata svetta sul punto più alto dell’isola ed è luogo ricco di storia in cui passeggiare tra le stradine lastricate e visitare edifici di sicuro interesse e importanza come l’Abbazia di San Michele Arcangelo e il Palazzo d’Avalos, ex carcere a strapiombo sul mare.

Ma non finisce certo qui. La Procida più autentica si rivela a Marina della Corricella, il borgo di pescatori con le casette variopinte e le particolari strutture architettoniche chiamate “Vefi” ovvero i balconi di origine araba ricoperti da archi.

E poi, il mare, elemento fondamentale sull’isola, distesa azzurra che non potrete mai perdere di vista. La costa alta e frastagliata custodisce silenziose calette riparate da falesie, piccole spiagge appartate, insenature mozzafiato, spiagge di ciottoli oppure sabbiose, discese immerse nei profumi e nei colori della macchia mediterranea.

Tra le spiagge più famose e suggestive ricordiamo la bellissima Spiaggia della Chiaia, raggiungibile grazie a lunghe gradinate, la Spiaggia sabbiosa della Chiaiolella che osserva Ischia, la Spiaggia di Ciraccio, la Spiaggia della Silurenza, la Spiaggia della Lingua e la spiaggetta del Pozzo Vecchio, baia a forma di ferro di cavallo divenuta celebre per essere stata set del film “Il Postino” con Massimo Troisi.

Ancora, collegata con un ponte pedonale, a pochi passi ammirerete Vivara, isola selvaggia e misteriosa, Riserva naturale dove la natura è protagonista assoluta.

Procida, che ora aspira a diventare Capitale della Cultura per il 2022, è davvero una spettacolare località da vivere senza fretta, dalla costa fino al suo interno.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

L’isola di Procida, perla del Golfo di Napoli