Cosa fare a Pasqua in Austria

Da Vienna a Innsbruck per lo spettacolo delle festività pasquali in Austria, tra i tantissimi mercatini e la montagna di uova più grande d'Europa

Viaggio in Austria per il periodo pasquale, tra splendidi mercatini, antiche tradizioni e un gran numero di falò che illuminano i monti.

Molti gli italiani che, come ogni anno, si rilasseranno in vacanza durante il periodo delle festività di Pasqua. C’è chi resta in Italia e chi invece opta per mete all’estero, con l’Austria che potrebbe essere davvero la soluzione ideale, considerando le svariate tradizioni relative a questo periodo dell’anno.

Quello della Pasqua è un periodo molto importante in Austria, con i turisti che possono cimentarsi nella scoperta di numerose tradizioni. Il giovedì santo è noto come giovedì verde, ovvero Gründonnerstag. Si tende dunque a mangiare qualcosa di questo colore e non sarà difficile trovare intriganti alternative nei vari locali. Una ricetta particolarmente apprezzata è quella degli spinaci con uova all’occhio di bue.

Dal 6 al 23 aprile apre le porte al pubblico il grande mercato di Pasqua di Vienna, di fronte alla Reggia di Schönbrun. Atmosfera splendida con circa 70 espositori, che propongono golosità di ogni tipo, con oggetti di artigianato locale e decorazioni pasquali. A ciò si aggiungono attività e giochi per i più piccoli e concerti tra jazz e swing per gli adulti. Nel cuore di Vienna invece, in piazza Freyung, si tiene il mercato pasquale della Vecchia Vienna. Qui è possibile ammirare la montagna di uova più grande d’Europa, composta da circa 40mila uova dipinte.

Chi è a caccia di tradizione e divertimento, ed è magari già stato in passato a Vienna, potrà recarsi in Carinzia, regione caratterizzata da riti vecchi di secoli. La Pasqua è tra gli appuntamenti più attesi dell’anno in ogni angolo, dalle montagne alle splendide valli verdi. Le vette si accedono grazie ai falò tradizionali previsti la sera del sabato santo, mentre le piazze di Villach e Klagenfurt saranno costantemente ricche di bancarelle. Tanti i mercatini ma il più intrigante potrebbe essere per molti quello ai piedi della torre Pyramidenkogel, la più alta al mondo mai realizzata in legno.

Altra destinazione particolarmente in voga è inoltre Innsbruck, che vanta un centro storico splendido. Il luogo ideale per i più piccoli, che potranno prendere parte ai tanti giochi organizzati nei pressi dei mercatini pasquali, tra il 12 e il 22 aprile. Le bancarelle sono posto dinanzi al suggestivo Tettuccio d’Oro, edificio simbolo della città, circondata da suggestivi monti.

Cosa fare a Pasqua in Austria