Giordania, nasce il Jordan Bike Trail attraverso il deserto

È nato il Jordan Bike Trail. un itinerario di 730 chilometri per scoprire il Paese, da Nord a Sud

L’avreste mai detto che la Giordania è una delle migliori destinazioni dove trascorrere le vacanze in bicicletta? È appena nato il Jordan Bike Trail, un itinerario di 730 chilometri per scoprire il Paese, da Nord a Sud, in 12 macro tappe, tra rovine archeologiche di immenso valore, riserve naturali e villaggi ospitali.

Le tappe sono divise in tre grandi aree, ognua delle quali prevede diversi stop essendo lunghe all’incirca 60 km ciascuna: la regione settentrionale, quella centrale e quella meridionale, ognuna con quattro diversi itinerari.

Per chi vuole visitare i più famosi siti turistici della Giordania, la regione meridionale è la più caratteristica e sicuramente la più turistica. È quella che arriva a Petra, la città rosa, che attraversa il deserto del Wadi Rum per terminare sul Mar Rosso giordano ad Aqaba.

Selvaggio e avventuroso è l’itinerario del Nord, quello che va da Um Qais a Madaba, che attraversa deserti di roccia, costeggia corsi d’acqua e attraversa wadi e montagne.

Il percorso del centro della Giordania parte da Madaba e arriva a Shobak, con tappe nelle antiche cittadelle e tra le rovine di castelli.

Ogni tappa del Jordan Bike Trail fornisce informazioni sulle difficoltà dei percorsi, le distanze e il tempo medio di percorrenza, con mappe, file GPX per l’orientamento, dati altimetrici, luoghi di ristoro e per pernottare, trasporti, dove noleggiare le biciclette, la descrizione dei luoghi di maggior interesse che s’incontrano lungo il percorso e suggerimenti vari.

Il 60% delle strade è pavimentato e ben tenuto, il resto è sterrato. Il Bike Trail ripercorre alcune delle strade storiche della Giordania, strade attraversate fin dai tempi più remoti. Percorrerle è come fare un viaggio indietro nel tempo.

L’organizzazione del Jordan Bike Trail si propone anche di suggerire itinerari alternativi per quei ciclisti che non hanno molto tempo a disposizione per completare i vari percorsi e di fornire le principali informazioni sull’organizzazione del viaggio prima di partire.

Il Jordan Bike Trail è nato dopo il grande successo ottenuto dal Jordan Trail, un cammino da Nord a Sud del Paese di 620 km nato nel 2016 considerato uno dei sentieri più spettacolari che ci siano al mondo e che ha già attirato migliaia di turisti amanti del trekking e dell’avventura.

Prima che nascesse questo lunghissimo trekking è stato fatto un enorme lavoro da parte del ministero del Turismo giordano. Innanzitutto è stato individuato il percorso e verificato che il terreno fosse percorribile tranquillamente. Per questo sembra che i responsabili del tracciato abbiano preso a esempio ciò che fa il CAI (Club alpino italiano) nel nostro Paese ovvero la riqualificazione e la gestione, su base volontaria, dei sentieri da percorrere a piedi e, perché no, anche in bicicletta.

Ma un altro grossissimo sforzo del ministero è stato quello di andare a parlare con le popolazioni locali, persone che vivono isolate sulle montagne o al confine col deserto, raccontando loro come avrebbero potuto trarre vantaggio (economico, ma anche sociale) dalla nuova iniziativa. Turisti, trekker, viandanti e, ora, ciclisti che fanno una sosta per mangiare, bere, dormire e quant’altro. Un grosso incentivo, insomma, a sviluppare il turismo anche là dove non era ancora arrivato.

Diviso in otto tappe, il Jordan Trail è stato nominato “Best Trip 2018” dal National Geographic e tra i “Best in Travel 2019” da Lonely Planet. Giusto per far capire la sua importanza.

Il tour operator, Experience Jordan, che ha ideato la versione in bicicletta di questo itinerario non ha fatto altro che ripercorrerlo con la due ruote aggirando montagne, salite e strade troppo impervie per pedalarvi sopra, allungano un po’ il tragitto ma rendendolo assolutamente percorribile.

Con i nuovi voli low cost di easyJet – appena partito – e Ryanair che stanno arrivando in Giordania, il Paese sta registrando arrivi record, specie dall’Italia. E gli italiani stanno sviluppando sempre più un amore verso la bicicletta.- Aspettiamoci di trovare un deserto un po’ più affollato nei prossimi anni.

jordan-bike-trail

@Jordan Bike Trail

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Giordania, nasce il Jordan Bike Trail attraverso il deserto