Valle della Luna, la natura incontaminata della comunità hippy sarda

C'è un posto in Sardegna che, con la luce delle stelle, ricorda un paesaggio lunare. Ecco dov'è questo luogo magico e incantato

Immaginarsi lontano dal rumore, immersi nella natura, con un panorama splendido e un inno, a suon musica e falò, alla luna. Sembra l’inizio di una storia, invece può essere il principio della vostra vacanza, magari a Cala Grande, nel promontorio di Santa Teresa Gallura, nell’estremo nord della Sardegna.

Questo posto lo conoscono davvero in pochi. Di giorno, sotto la luce del sole, i suoi sassi sono di color cipria ma la notte, col chiarore delle stelle, le tonalità tendono al bianco e ricordano un po’ la superficie lunare. Ecco perché questo luogo incontaminato, che sfocia poi in un mare splendido e cristallino, ha preso il particolare nome di ‘Valle della Luna‘.

Qui, sulla spiaggia della baia, da maggio a settembre (e dal tramonto in poi) viene celebrato il fascinoso satellite, con grandi feste fatte di falò e musica in pieno rispetto, però, dell’ambiente circostante. Una serie di cose che hanno fatto sì che questo luogo sia diventato presto una meta per la comunità hippy sarda che dagli anni Sessanta ha scelto di vivere qui, in tutta semplicità, in alcune grotte modellate dal vento e in capanne di legno. Un piccolo nucleo di persone socievole che condivide la bellezza di questo meraviglioso posto (una volta di proprietà privata) con tutti i viaggiatori.

Un luogo che merita comunque di essere vissuto anche di giorno. Nelle belle giornate, infatti, i colori brillanti del cielo e del mare si fondono con la spiaggia e, a completare lo scenario, ci sono le rocce calcaree, modellate negli anni dal vento, dove spiccano le piccole cale, con le loro acque turchesi e cristalline. Morbide, a tratti puntigliose, dalle forme bizzarre e con sassi sparsi che ricordano i crateri. E non è ancora finita. Non può mancare un tocco di verde, grazie alla macchia mediterranea e alle numerose piante di mirto, erica e corbezzoli che completano, come un dipinto, lo scenario magico di questa valle. E lontano da caos e frenesia, qui sembra davvero di essere in tutto altro mondo.

Una valle, appunto, di 500 metri, che si fa spazio nella zona occidentale del promontorio di Capo Testa e simbolo del territorio di Santa Teresa Gallura. Un posto magico e che non lascia indifferenti, da visitare non solo per rendere omaggio alla Luna, ma anche per scoprire le altre meravigliose spiagge vicine, come Rena di Ponente e di Levante, la rocciosa santa Reparata e Rena Bianca.

valle della luna sardegna

Valle della Luna, Fonte: 123rf

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Valle della Luna, la natura incontaminata della comunità hippy sarda