Cosa fare a Biograd, splendida località balneare in Croazia

Vacanze al mare a Biograd, in Croazia. Qualche suggerimento su cosa fare e cosa vedere nella cittadina e nei suoi dintorni.

Biograd è una delle mete più gettonate dai turisti che scelgono la Croazia per le loro vacanze estive. La città di Biograd na Moru, conosciuta anche come Zaravecchia, si trova infatti in una regione ricca di meraviglie naturali e vanta una tradizione turistica quasi secolare. Secondo alcune fonti, infatti, i primi viaggiatori giunsero a Biograd già intorno al 1920 e dopo pochi anni furono costruiti i primi hotel per accogliere i visitatori provenienti dall’Europa.

Biograd è una città costiera della Dalmazia settentrionale e si affaccia sul mar Adriatico, di fronte all’isola di Pašman. La città fa parte oggi della regione zaratina, ma in passato è stata la capitale del Regno Medievale Croato. Biograd è una città che vanta origini antiche ed è orgogliosa del suo patrimonio storico e culturale.

Nel corso degli ultimi decenni la città ha sviluppato e incrementato la sua vocazione turistica. Oggi chi si reca a Biograd sa di poter contare su un’accoglienza calorosa e su un’ampia offerta di servizi. Famosa per le sue spiagge e il mare cristallino, Biograd si distingue anche per la ricca tradizione culinaria e per l’ampia offerta di proposte culturali pensate per i visitatori estivi.

L’itinerario di visita che vi proponiamo in questa guida parte dalla costa di Biograd, dove si trovano numerosi stabilimenti balneari. Durante i mesi estivi sono questi i luoghi più affollati della città, ma non temete, sulle bellissime spiagge della Croazia c’è sempre spazio per tutti. A nord della città si trova la baia di Bošana, mentre a sud c’è la baia di Soline.

La baia di Soline è caratterizzata da una spiaggia sabbiosa dove ci si può rilassare e abbronzare in tranquillità. La vicina pineta è un luogo fresco e riparato, il luogo ideale per prendersi una pausa dalla tintarella. In questa zona, a poca distanza dal centro della città, si trovano anche i campeggi che, insieme agli hotel e alle tradizionali pensioni, offrono ai numerosi turisti soluzioni adatte a tutti i tipi di esigenze.

All’interno della baia di Soline vi segnaliamo anche la spiaggia Kumenat, un piccolo angolo di costa tranquilla con ciottoli e mare cristallino, ideale per ammirare la fauna marina locale. Meno di cinque chilometri a sud di Biograd si trova infine la spiaggia di Crvena Luka, che secondo molti turisti è una delle più belle spiagge dell’intera regione. La costa sabbiosa è circondata da pini che garantiscono un po’ di riparo dal caldo sole croato.

Proseguite poi in direzione di Marina Kornati, il porto di Biograd. Il centro nautico è uno dei più importanti porti della regione, non solo per le sue dimensioni ma anche per i servizi offerti ai visitatori. Il porto di Biograd è una tappa irrinunciabile della vostra vacanza a Biograd, anche perché da qui partono imbarcazioni e traghetti per le escursioni nelle vicine isole.

L’itinerario prosegue in direzione delle isole di Otok Planak e Santa Caterina, le due piccole isole di fronte al porto di Biograd comodamente raggiungibili con piccole imbarcazioni. Le isole di Otok Planak e Santa Caterina si trovano proprio di fronte alla passeggiata che costeggia le spiagge e il porto della città di Biograd.

Il canale di Pašman ospita diverse piccole isole e un mare cristallino che è il luogo ideale per il turismo nautico. Numerosi appassionati giungono a Biograd per scoprire le meraviglie della costa croata e lungo il litorale si trovano infatti numerose piccole baie e insenature che sono per i turisti dei veri e propri paradisi in terra.

L’isola di Pašman fa parte dell’arcipelago zaratino ed è diventata una ricercata meta turistica soprattutto per la tranquillità che la caratterizza. Sull’isola vi sono diversi campeggi e anche alcune sorprese, come i resti archeologici romani trovati nei pressi di Nevidane o i vigneti della campagna di Kraj.

La presenza di una ricca vegetazione caratterizza il patrimonio naturale dell’isola di Pašman che comprende spiagge di sabbia finissima e acqua cristallina. Da vedere le località di Tkon, Kraj, Mrljiane, Nevidjane, Dobropolijana, Banj e Zdrelac. Se avrete la fortuna di poter dedicare alcuni giorni alla scoperta dei dintorni di Biograd, vi consigliamo alcune mete da non perdere.

A sud di Biograd si trova il parco naturale del lago di Vrana, il più grande lago della Croazia. Il lago di Vrana si trova a circa 7 chilometri da Biograd e costituisce una tappa importante della regione croata, soprattutto per chi vuole prendersi una pausa dalla spiaggia. Nelle vicinanze del lago è possibile praticare sport, andare in bicicletta e organizzare un pic-nic con gli amici.

Proseguendo in direzione sud si giunge nelle vicinanze di Sibenik, dove si trova il Parco Krka. Il parco è visitato ogni anno da numerosissimi turisti che giungono fin qui per stupirsi di fronte alla bellezza delle cascate e per ammirare la particolarità del convento francescano costruito sulla piccola isola sul Visovačko jezero.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cosa fare a Biograd, splendida località balneare in Croazia