Chiesa di Boyana: splendido Patrimonio UNESCO vicino a Sofia

In una piccola chiesa nei pressi di Sofia, si trova un tesoro medievale tutto da scoprire. Ecco una guida sulla Chiesa di Boyana, Patrimonio UNESCO dal 1979.

Foto di Alessandra Gamba

Alessandra Gamba

Content Writer & Travel Expert

Autrice e Content Writer professionista, scrive di viaggi per passione. Ama leggere e il suo cuore l'ha lasciato nel Regno Unito.

Nascosta tra le fronde degli alberi dei boschi ai piedi del monte Vitosha, a pochi chilometri dal cuore di Sofia, si trova la piccola Chiesa di Boyana, una rara gemma medievale dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 1979. Mentre da fuori può sembrare una chiesa come un’altra, al suo interno si cela un tesoro artistico di grande pregio: un ciclo di dipinti risalenti al XIII-XIV secolo, celebri per la loro bellezza e dettaglio senza tempo. Ecco tutto quello che devi sapere sulla Chiesa di Boyana, vicino a Sofia.

Storia della Chiesa di Boyana

La storia della Chiesa di Boyana si divide in varie fasi: la sezione più antica – la chiesa orientale – è una piccola chiesa costruita alla fine del X e all’inizio dell’XI secolo. Nel corso dei secoli successivi, la chiesa è stata oggetto di ampliamenti e restauri, primo fra tutti quello sponsorizzato dal sebastocratore Kaloyan nella metà del XIII secolo. Kaloyan voleva trasformare la piccola chiesetta in una prestigiosa cappella di famiglia dando vita, di fatto, alla seconda sezione – adiacente alla chiesa orientale – costituita da due piani con il sepolcro di famiglia al piano terra e una cappella di famiglia al piano superiore. L’ultima sezione fu costruita grazie alle donazioni della comunità locale nella metà del XIX secolo.

Gli affreschi della Chiesa di Boyana vicino Sofia

Affresco sul soffitto della Chiesa di Boyana a Sofia
Fonte: iStock
Splendidi affreschi medievali nella Chiesa di Boyana vicino Sofia

Una volta varcata la porta della piccola chiesa di Boyana è impossibile non restare a bocca aperta. Tutte le pareti della chiesa sono completamente ricoperti da meravigliosi affreschi, i quali costituiscono uno dei più straordinari esempi di arte medievale balcanica sopravvissuti fino ai giorni nostri. Realizzati tra il XIII e il XIV secolo, il nome dell’autore che li ha realizzati è andato perduto, cancellato da secoli di storia trascorsi; un fatto che rende ancora più affascinante la scoperta di questa gemma nascosta nei pressi di Sofia. Chiunque fosse l’artista, le sue mani sono state in grado di creare un’opera senza eguali. Ciò che rende questi affreschi così eccezionali è l’impressionante cura del dettaglio: le figure umane sono dipinte con precisione anatomica sorprendente, i colori intensi sono ben conservati e le espressioni nei volti dei protagonisti sembrano entrare in sintonia con chi li osserva. Ogni scena biblica racconta una storia diversa: dalle narrazioni della vita di San Nicola e altre figure religiose, fino a episodi tratti dal Vecchio e Nuovo Testamento. Gli affreschi della Chiesa di Boyana non sono solo una testimonianza dell’abilità artistica dei maestri medievali bulgari, ma anche una testimonianza preziosa che riflette la vita spirituale dell’epoca. A rendere questi dipinti ancora più eccezionali è la perfetta conservazione degli stessi, frutto di anni di lavori di restauro.

Visitare la Chiesa di Boyana: informazioni utili

Per organizzare al meglio la tua visita alla Chiesa di Boyana consigliamo di visitare il sito della struttura in modo da ottenere informazioni sempre aggiornate sugli orari di visita e le disponibilità. Tuttavia, ecco alcune informazioni che ti possono servire nell’organizzare la visita questa imperdibile tappa.

  • Apertura al pubblico: la chiesa è aperta tutti i giorni ma gli orari variano di stagione in stagione. Da novembre a marzo è possibile visitare la chiesa dalle 9:00 alle 17.30 (ultimo orario di acquisto del biglietto alle ore 17:00); da aprile a ottobre l’orario di visita va dalle 9:30 alle 18.00 con l’ultimo orario disponibile per l’acquisto del biglietto alle 17.30.
  • Come raggiungerla: puoi raggiungere la chiesa prendendo l’autobus 64 dalla stazione della metropolitana di Vitosha e scendendo alla fermata “Chiesa di Boyana”. Il viaggio dura circa 30 minuti, segnato da viste panoramiche sui dintorni di Sofia. In alternativa, puoi prendere un taxi o, se stai facendo un viaggio on the road, puoi raggiungerla con la tua macchina.