Pietraferrazzana è il comune più piccolo d’Abruzzo

Con i suoi 4,3 chilometri quadrati è una perla tutta da scoprire

Tra le bellezze dell’Abruzzo, ve ne è una che forse è conosciuta a pochi. Avete mai sentito parlare del suo comune più piccolo? Pietraferrazzana è un pittoresco borgo di origine medievale che conta solo 132 abitanti. Ma quello per cui è famoso sono le sue dimensioni: Pietraferrazzana, infatti, con i suoi 4,3 chilometri quadrati è il comune più piccolo d’Abruzzo. Una perla di straordinaria bellezza e tranquillità, tutta da scoprire.

Il piccolo borgo, in provincia di Chieti, sorge a destra del fiume Sangro ed è sito a ridosso del lago di Bomba, con il suo panorama mozzafiato, e della roccia da cui prende il nome. Sullo sperone roccioso che sovrasta il paese si trovano i ruderi del vecchio castello del XVI secolo che, durante il Risorgimento, fu utilizzato da alcuni patrioti come rifugio.

Le origini del paese risalgono al XII secolo, quando fu dominio dei Ricci e poi dei Caracciolo. Il centro storico presenta la tipica struttura di borgo medievale con edifici di grande valore storico e culturale. La piazza è dominata dalla chiesa dedicata a Santa Vittoria, risalente al XVII secolo, al cui interno si trovano bellissimi altari barocchi in stucco e un quadro che ritrae la santa con un drago.

Nel 1923 il piccolo borgo perse l’autonomia comunale divenendo frazione di Colledimezzo, ma nel 1963 la riacquistò.

Qui la parola “meno”, il più delle volte utilizzata con valore dispregiativo, ha la sua gloria. Essendo un comune dalle dimensioni così ridotte, vi sono meno acquedotti da riparare, vie da manutenere, abitazioni sparse, strade da percorre… Insomma, meno problemi ma anche meno spese per il bilancio comunale.

Ma cosa c’è a Pietraferrazzana? Una farmacia, una pasticceria e un bar, ma anche le Poste, l’ambulatorio medico e la Protezione civile Valsangro. Inoltre, nonostante le dimensioni, il paese vanta un alto numero di statue, 4 per l’esattezza: una ogni 30 abitanti. La Madonna del lago, realizzata per i Giochi del Mediterraneo 2009,  la scultura di San Pio, quella del cuoco con la scritta “La terra avara per il mondo li sparse”, e il cippo ai Caduti della Seconda guerra.

I paesaggi montuosi, i boschi e i corsi d’acqua fanno di Pietraferrazzana una meta perfetta per tutti gli amanti dell’escursionismo, ma anche per praticare sport come windsurf, nuoto, canottaggio, trekking, pesca sportiva e molti altri.

pietraferrazzana

Pietraferrazzana – fonte: 123rf

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Pietraferrazzana è il comune più piccolo d’Abruzzo