Eindhoven, cosa vedere

Eindhoven, cosa vedere nella città dell'arte e del design creativo moderno: edifici particolari, architetture sorprendenti, musei ed eventi culturali

Quando si visita Eindhoven, cosa vedere dipende dal tempo che si ha a disposizione, anche se la città è a misura d’uomo e si visita comodamente a piedi o in bicicletta. In Olanda ci sono numerose piste ciclabili pianeggianti, perché la bicicletta è uno dei mezzi di trasporto più usati da popolazione e turisti. Eindhoven si trova a pochi chilometri dal confine belga ed è nota per essere la patria della Philips. Una visita al Philips Museum è obbligatoria per comprendere la storia della città presente e passata. Si raggiunge in tre minuti a piedi dalla stazione di Eindhoven.

Nella città di Eindhoven, oltre al museo, bisogna assolutamente visitare il vicino stadio e l’Inntel Hotels Art, un albergo raffinatissimo, ottimo esempio di architettura moderna simbolo dell’Olanda. Lì vicino ci sono i parchi De Jonghpark e Van Lenneppark, giardini pubblici molto belli e curati. Alla stazione ferroviaria si trova un parcheggio sotterraneo riservato alle biciclette, un valido esempio di architettura contemporanea, intelligente e funzionale, dove possono trovare posti addirittura per 1700 mezzi a pedali. Poco distante dalla stazione c’è il Blob, interamente di vetro e cemento.

A Eindhoven, cosa vedere sono soprattutto le opere di architettura, perché la città vanta una delle migliori accademie di design di tutta Europa. Ogni anno, ad ottobre, si svolge la Dutch Design Week, la settimana olandese dedicata al design, che richiama visitatori da tutto il mondo ed è un vero e proprio museo di arte moderna a cielo aperto. In città si possono notare architetture sorprendenti, come il grattacielo Vesteda e il centro congressi Evoluon, un edificio caratteristico fatto a forma di disco volante, situato nella parte settentrionale della città.

Gli amanti dell’arte, quando fanno visita a Eindhoven, oltre alle straordinarie architetture moderne, dovrebbero visitare il museo Van Abbemuseum, situato 1 km a sud dalla stazione ferroviaria. Qui si trovano capolavori di arte contemporanea e antica, tra cui opere di Picasso e Chagall. Uno dei quartieri più caratteristici di Eindhoven è lo Strijp-S, nella parte occidentale, formato da spazi reinventati in maniera moderna e creativa. Dalla parte opposta c’è il Kazerne, un’area espositiva ricavata da un’ex caserma militare, ampia 2500 m², dove si trovano negozi e ristoranti dove si possono gustare tipiche ricette dell’Olanda. Inoltre vengono organizzate esposizioni ed eventi culturali.

Eindhoven, cosa vedere