Tutti pazzi per i papaveri: le fioriture più belle d’Italia

La bellezza selvatica di questo fiore ci affascina da sempre. E quando questo fiorisce, da nord a sud dello stivale, l'Italia si accende di magia

Custodito gelosamente al Musée d’Orsay di Parigi, il dipinto del pittore francese Claude Monet ci restituisce uno dei più bei scenari di sempre, quello che vede protagonista una distesa di papaveri rossi. Perché la bellezza di questa pianta erbacea che cresce spontaneamente nei campi e sui bordi di strade e ferrovie, ci incanta da sempre.

Cantata dai musicisti e dai poeti, raffigurata dai pittori e dagli illustratori, la bellezza selvatica del papavero è qualcosa che affascina sempre. Perché questo è il fiore del sonno e dell’oblio, ma anche della passione profonda evocata inevitabilmente da quel rosso intenso, quasi sanguineo.

Non stupisce, quindi, che quella distesa di fiori rossi a Lonato del Garda, richiami l’attenzione di cittadini e viaggiatori di tutto il mondo intenti a scattare fotografie e selfie, pur con il rischio di deturpare quello spettacolo incredibile messo in scena dalla natura.

fioritura di Castelluccio di Norcia

Fioritura di Castelluccio di Norcia

La fioritura di Castelluccio di Norcia

Quello del gardese, però, non è l’unico show visibile in Italia. C’è, infatti, anche la meravigliosa fioritura di Castelluccio di Norcia, uno degli appuntamenti più conosciuti e attesi di tutto l’anno. Nella zona del Pian Grande, a pochi chilometri dal centro storico di Norcia, proprio alle pendici del Monte Vettore, in occasione dell’arrivo dell’estate i prati lussureggianti si colorano di rosso. Ma i papaveri, in questo spettacolo, non sono gli unici. Insieme a loro, infatti, ci sono anche le corolle gialle e delicate della senape selvatica che ondeggiano con il vento insieme. Ed è magia.

La fioritura del Rosolaccio in Abruzzo

Nell’area compresa tra i centri di Capestrano e Capodacqua, in provincia dell’Aquila, con l’arrivo dell’estate è possibile assistere a una delle fioriture più massive di papavero comune, conosciuto anche come rosolaccio. Il rosso accesso e inconfondibile dei fiori diventa il protagonista assoluto dell’intero territorio.

Papavero delle Alpi Giulie

A estate inoltrata fiorisce, invece, il Papavero delle Alpi Giulie, una specie endemica che fiorisce solo ad alta quota e che è caratterizzata da petali bianchi. È possibile osservare la sua fioritura sulle Alpi Giulie, appunto e in Abruzzo, sul Gran Sasso e sulla Majella.

Il papavero delle Alpi Giulie

Il papavero delle Alpi Giulie

La fioritura di papaveri a Roma

In questa parte di campagna romana, rimasta intatta fino ai giorni nostri, corrono i tracciati di acquedotti romani, medievali e rinascimentali ben conservati. Ci troviamo all’interno del Parco degli Acquedotti romani, uno dei polmoni verdi della capitale. Tra maggio e giugno i campi dorati di grano che caratterizzano l’intera area si colorano di un rosso fiammeggiante. La fioritura di papaveri ha inizio.

Il red carpet nel parco dell’Alta Murgia

Come un tappeto disteso per le celeb, così fa la fioritura di papaveri rossi nel parco dell’Alta Murgia per accogliere i viandanti. Con l’arrivo di Giugno, nei territori di Gravina in Puglia, Altamura e Corato, la natura mette in scena il suoi spettacolo più bello, quello della fioritura dei papaveri. Un tripudio di colori che vede il rosso protagonista, insieme al verde dei campi, al giallo delle ginestre e al viola della borragine.

papaveri in Italia

Papaveri in Italia

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Tutti pazzi per i papaveri: le fioriture più belle d’Italia