Mercatini di Natale: da Bolzano a Vipiteno i più belli dell’Alto Adige

Originali, tradizionali e, da quest'anno, anche 'green'

Originali, tradizionali e, da quest’anno, anche ‘green’. Sono i cinque mercatini più famosi dell’Alto Adige: Bolzano, Merano, Bressanone, Vipiteno e Brunico. Ma non solo. In Alto Adige si svolgono anche altri mercatini minori, che rispettano l’originalità, la tradizione e l’ecologia.

L’originalità è sicuramente data dal fatto che tutti si tengono in ambienti tradizionali: al centro del paese o all’interno di baite tipiche.

Le celebrazioni dell’Avvento fanno parte delle tradizioni altoatesine e delle usanze a esso legate: come il calendario dell’Avvento, la corona dell’Avvento, la realizzazione del dolce tradizionale, lo Zelten, la sfilata dei Krampus che accompagnano Nikolaus ( il 6 dicembre a Brunico, Stelvio e Dobbiaco). Tradizioni che vengono seguite da grandi e piccini.

Essere attenti alla natura e rispettosi dell’ambiente riducendo al massimo ogni tipo di spreco è ormai diventato parte dello stile di vita “Made in Alto Adige”.

Chi visita i mercatini ha l’occasione di partecipare ai corsi che si tengono ogni mercoledì e sabato. Di volta in volta nei diversi mercatini si incontrano maestri artigiani come panettieri, pasticceri, fiorai, tessitori e tornitori.

Per evitare il traffico, si può viaggiare in treno approfittando delle offerte speciali di Natale. Da Bologna i prezzi partono da 19 euro a tratta e da Verona addirittura da 9 euro.

Mercatini di Natale: da Bolzano a Vipiteno i più belli dell’Alt...