Un weekend frizzante ed energico a Manchester

Da vecchia e decadente città industriale a moderno tempio del design, della cultura e dei divertimenti

Per la maggior parte degli italiani, pensare a un weekend lungo in Inghilterra, fa venire in mente solo Londra e, al massimo, qualche puntata a Stonehenge o nella campagna inglese; Manchester non viene proprio contemplata. Colpa forse del suo passato, di quando era la culla della rivoluzione industriale e dava (a ragione) un’immagine di sé cupa e poco rassicurante, tipica delle città inglesi sviluppatesi attorno alle grandi fabbriche e acuita dal tempo inclemente.

Invece, Manchester è una delle città europee che più ha saputo evolversi  e restare al passo coi tempi, con una crescita esponenziale negli ultimi dieci anni. In poco tempo è diventata la terza destinazione turistica di tutta la Gran Bretagna, dopo Londra ed Edimburgo. Da brutta è diventata bella, da decadente dormitorio è diventata uno dei centri di riferimento per lo stile, il design, la cultura (ci sono oltre 90 musei, sui quali spicca lo splendido capolavoro architettonico che dell’Imperial War Museum North) e la movimentata vita notturna, ormai quasi ai livelli di Londra. Certo, il clima non è che sia poi tanto migliorato…

Il modo migliore per visitare Manchester è passeggiare tra le vie del centro e di zone come Northern Quarter, Castlefield, Canal Street e i Quays (i canali che una volta costituivano la principale rete di trasporto britannica) per respirare la frizzante atmosfera carica di energia e di rinnovamento. Antico e moderno si fondono in un mix di tradizione e high tech: vecchie case vittoriane ed edifici di mattoni rossi si amalgamano alla perfezione con nuove strutture di vetro e acciaio, progettate dai migliori architetti di fama mondiale come Calatrava e Libeskind. Per non parlare poi delle vecchie case abbandonate ristrutturate in loft di lusso, dei vecchi magazzini diventati negozi di tendenza o delle fabbriche trasformate in discoteche.

Lo svago e l’intrattenimento non mancano mai, arene come l’Opera House, il Royal Exchange Theatre o la Lowry Gallery ospitano rappresentazioni teatrali senza eguali nel Regno Unito. Per un divertimento più popolare, ma comunque affascinante e unico, meritano una visita anche l’Old Trafford (il Teatro dei Sogni del Manchester United) e il City of Manchester Stadium, anche solo per capire come mai il calcio può ancora essere uno spettacolo entusiasmante se gustato dal vivo.

Manchester è anche diventata la regina dello shopping. Dagli stilisti più famosi alle boutique alla moda, dai mercatini agli stilisti emergenti, dai manufatti agli oggetti eccentrici, non sarà difficile trovare qualcosa di unico in uno dei tantissimi negozi e centri commerciali disseminati per la città, ricavati dalla riconversione delle vecchie industrie tessili.

Insomma, una città in continua evoluzione e capace di sorprendere i più scettici: la destinazione ideale per un weekend energico e pieno di vita.

Un weekend frizzante ed energico a Manchester