Bimbi in montagna: i consigli per la vacanza perfetta

Partire per la montagna insieme ai bambini: tutto quello che c'è da sapere se si decide di trascorrere un periodo di vacanza in alta quota in compagnia di tutta la famiglia

Siete in partenza per le vacanze in montagna con i bambini per la prima volta? Ecco tutti i consigli e tutte le dritte che servono per trascorrere un soggiorno in tranquillità, in alta quota, insieme agli amati pargoli. Per prima cosa bisogna fare attenzione all’altitudine: infatti, i neonati al di sotto dei 12 mesi non dovrebbero superare i 1200 metri di altezza. Oltre a ciò, è consigliabile abituare i bambini in maniera graduale alle alte quote, facendo una sosta a metà altezza, durante il viaggio, dando la possibilità all’organismo di abituarsi. Il soggiorno dovrebbe essere di almeno una settimana, per evitare ai bambini uno stress corporeo dovuto al continuo cambio di altitudine.

Si possono risparmiare ai più piccoli i fastidi all’orecchio legati al cambio di quota, permettendo loro di succhiare il ciuccio o il biberon. Per i bambini al di sotto dei tre anni è sconsigliato prendere la seggiovia, poiché questa effettua un cambio di altitudine repentino che potrebbe tappare l’orecchio e addirittura provocare una lesione al timpano. L’altitudine, inoltre, potrebbe acuire i problemi dei bambini che soffrono spesso di otite e per questo è fondamentale non partire sprovvisti di un piccolo kit di farmaci, tra cui gli analgesici, ma è bene avere sempre con sé anche un antipiretico, un antinfiammatorio, cerotti, bende disinfettanti, garze e una soluzione fisiologica da usare in caso di naso chiuso.

Importante, durante le vacanze in montagna coi propri bambini, è anche la protezione dai raggi solari che qui, pur celati da grigi nuvoloni, picchiano forte. È indispensabile spalmare i più piccoli con una crema solare ad altissima protezione, mentre i più grandi dovranno applicare una mascherina a protezione degli occhi. A seconda delle età e della stagione, i bambini in montagna avranno la possibilità di praticare lo sport più adatto a loro, ma anche di giocare liberamente, manipolare e curiosare, sempre però sotto la vostra attenta supervisione.

Per affrontare la vacanza in montagna i bambini avranno bisogno di tante energie di cui potranno fare il pieno seguendo una ricca e sana alimentazione. Fondamentale è una buona colazione fatta con latte, cereali, marmellate, cioccolato e frutta fresca, così come un bel piatto di pasta a pranzo, una sostanziosa merenda a base di cioccolata calda e una cena completa e leggera.


Bimbi in montagna: i consigli per la vacanza perfetta