Ecco dove andare al mare con i bambini in Romagna, Veneto e Friuli: le bandiere verdi 2018

Ecco le migliori spiagge che, offrendo un mix di divertimento e sicurezza, sono state indicate dai pediatri come le migliori per una vacanza coi bambini

Sabbia per i giochi, acque limpide e basse a riva, bagnini e scialuppe, spazi per il cambio pannolino e l’allattamento: ecco le Bandiere Verdi 2018 in Emilia Romagna, Veneto e Friuli Venezia Giulia.

Bandiere verdi in Emilia Romagna

In Emilia Romagna, si conferma a misura di bambino la spiaggia di Bellaria – Igea Marina. In provincia di Rimini, dinnanzi a un mare da 6 anni Bandiera Blu, è una delle più belle spiagge dell’intero Adriatico. Larga e spaziosa, permette ai bambini di giocare con la sabbia, di praticare attività sportive e di divertirsi con il servizio animazione. Del resto, Bellaria è una destinazione a misura di famiglia.

Spiaggia Bellaria - Igea Marina, Bandiera Verde 2018

Sempre in provincia di Rimini, hanno ottenuto la Bandiera verde le spiagge di Cattolica e di Misano Adriatico. La prima, rinnovata di recente, offre servizi esclusivi come le piscine sulla spiaggia, acquascivoli, giochi d’acqua e idromassaggi per mamma e papà. Ottimo è il suo servizio di salvataggio, gestito da marinai abilitati dalla Federazione Italiana Nuoto. La spiaggia di Misano Adriatico, invece, si estende per 3 km ed è il fiore all’occhiello della frequentata destinazione turistica. I suoi fondali, bassi e sabbiosi, degradano dolcemente nel mare e sono sicurissimi per i bambini. Infine, le spiagge di Rimini e Riccione, destinazioni turistiche italiane per eccellenza.

In provincia di Ravenna troviamo la spiaggia di Cervia – Milano Marittima – Pinarella. Amata dai giovani e dai vip, è in realtà perfetta anche per le famiglie coi bambini. Ci sono infatti stabilimenti balneari pensati proprio per loro, con mini e junior club, piscine temperate e corsi per imparare gli sport d’acqua. E poi la spiaggia di Ravenna – Lidi Ravennati, con un’attenta assistenza dei bagnini e con un intenso programma di attività sportive.

Le altre Bandiere verdi 2018 dell’Emilia Romagna si trovano in provincia di Forlì – Cesena. C’è la spiaggia di Cesenatico, con la sua sabbia soffice e dorata e i suoi tanti servizi, e c’è la spiaggia di Gatteo – Gatteo Mare, coi suoi 28 stabilimenti che abbinano relax e divertimento e che spesso sono aperti anche agli amici cani. Infine, la spiaggia di San Mauro Pascoli – San Mauro Mare, famosa per la sua animazione in chiave bambino: dai tornei ai Nutella party, qui non ci si annoia mai.

Bandiere verdi in Veneto

In Veneto, la provincia di Venezia ospita numerose spiagge insignite con la Bandiera verde 2018. A cominciare dalle sue località più famose. La spiaggia di Caorle, col suo fondale che degrada dolcemente e che è adatto anche ai bambini, e la spiaggia di Jesolo – Jesolo Pineta, con aree relax, cambi di beach volley e parchi giochi.Spiaggia di Caorle, Bandiera Verde 2018

Bandiera Verde anche per il Lido di Venezia (dove è possibile regalare ai propri bimbi anche attimi di cultura: la spiaggia degli Alberoni è un’oasi protetta dal WWF ed è habitat di bellissimi uccelli marini) e per Cavallino Treporti, 15 km con spazi attrezzati per partite di calcio e di beach volley, davanti ad un mare pulito e sicuro. E poi le spiagge di Chioggia – Sottomarina, che in alcuni tratti ha una profondità di 300 metri, e di San Michele al Tagliamento – Bibione, con la sua sabbia autentica e autoctona e le aree gioco gratuite per i bambini.

Bandiere verdi in Friuli Venezia-Giulia

Due le Bandiere verdi assegnate infine in Friuli Venezia-Giulia. La prima alla spiaggia di Grado, il cui mare è Bandiera blu fin dal 1989. Tante sono qui le aree dedicate ai bambini, e tanti sono i giochi, le attività d’animazione, gli incontri culturali. La seconda spiaggia premiata è quella di Lignano Sabbiadoro, coi suoi 38 stabilimenti balneari, il mini club, i baby party e gli scivoli gonfiabili.

Spiaggia di Lignano Sabbiadoro, Bandiera verde 2018

Ecco dove andare al mare con i bambini in Romagna, Veneto e Friuli: le...