Le 3 spiagge più bizzarre e straordinarie del mondo

Sabbia finissima e dai colori strabilianti, acque cristalline e molto altro: ecco le spiagge più belle del mondo

Voglia di mare? Che sia estate o inverno, poco importa: ci sarà sicuramente un angolo di paradiso pronto ad accogliervi per regalarvi qualche giorno di relax e divertimento. Ma se il vostro desiderio è quello di scegliere una meta davvero particolare, un luogo che vi rimanga per sempre nel cuore, allora dovreste proprio optare per una di queste tre destinazioni da favola, dove troverete spiagge indimenticabili.

Punaluu Beach, Hawaii

Avete mai visto una spiaggia nera? Alle Hawaii, e più precisamente sulla Big Island, ce n’è una davvero meravigliosa, chiamata Punaluu Beach. La sabbia è formata da detriti di basalto, che hanno origine dalla lava eruttata dal Muana Loa. La spiaggia si trova infatti nei pressi del Parco Nazionale dei Vulcani delle Hawaii. La frequente attività vulcanica ha dato vita a un paesaggio a dir poco strabiliante e a una fine sabbia di colore scuro che, una volta lambita dalle acque, diventa veramente nera.

Un’altra attrazione di questa spiaggia è la presenza di tartarughe giganti verdi, che spesso se ne stanno al sole a crogiolarsi sul bagnasciuga. Essendo in via d’estinzione e vivendo in un habitat particolarmente a rischio, ai turisti è chiesto di prestare molta attenzione. Come d’altronde è importante fare se si ha intenzione di concedersi una nuotata: il fondale qui è roccioso e molto profondo, le correnti sono forti e non vi è un servizio di salvataggio. I più esperti, però, potranno godere di uno splendido ambiente naturale per lo snorkeling.

Mineral Beach, Mar Morto

C’è un solo luogo al mondo a possedere caratteristiche particolari come quelle che si possono trovare sulle spiagge del Mar Morto. Questa zona è la più bassa di tutto il pianeta, dal momento che è situata a -425 metri sul livello del mare, e le sue acque hanno un elevato livello di salinità (circa dieci volte maggiore rispetto a quelle dell’oceano). Insomma, un posto ideale per dedicarsi alla cura della pelle, vista l’alta quantità di sali minerali che arricchisce il suo mare.

Una delle spiagge più belle e particolari è sicuramente Mineral Beach. Qui ci si può concedere una giornata all’insegna del relax, facendo fanghi e poi immergendosi nelle acque salate che vi terranno a galla senza il minimo sforzo. L’unico punto negativo è che nuotare risulta praticamente impossibile, proprio perché la salinità del Mar Morto richiede un impegno notevole per immergersi.

Pink Sand Beach, Bahamas

Harbour Island è uno dei gioielli dell’arcipelago delle Bahamas, meta adorata da tantissimi turisti provenienti da tutto il mondo. Qui ci sono spiagge bellissime e acque cristalline in cui immergersi, e sembra davvero il luogo perfetto per una vacanza all’insegna del relax e del divertimento.

Ma è la Pink Sand Beach il vero fiore all’occhiello della zona: si tratta di una spiaggia caratterizzata da fine sabbia rosa, un colore unico e intenso che spicca sotto i raggi del sole. A dare vita a questo spettacolo della natura sono frammenti di corallo, di cui le acque sono particolarmente ricche, ma anche la presenza di foraminiferi, microrganismi marini dal guscio rosato, che, sospinti dalla corrente, si arenano sulla sabbia.

Incredibilmente, questo piccolo angolo di paradiso è sempre tranquillo: i turisti sono molto rispettosi e sembrano avere un sacro timore nel turbare la pace che vi regna. D’altronde, la spiaggia è raggiungibile solo via mare e ciò contribuisce notevolmente a renderla un luogo remoto.

Le 3 spiagge più bizzarre e straordinarie del mondo